Photo Photo Photo Photo
Il Parco comunica..

28 MAGGIO 2016

IL FARO DI LEUCA: 150 anni di luce e porta d'Oriente

ore 15:30

Sala "Mons. Ruotolo"

Basilica S.Maria de Finibus terrae

Leuca (LE)

 

SCARICA IL PROGRAMMA

 

********************************

CONCORSO di PROGETTAZIONE

“valorizzazione e riqualificazione integrata dei paesaggi costieri del territorio ODSA”

Concorso di progettazione per la valorizzazione e riqualificazione integrata nel territorio del raggruppamento dei comuni di Ortelle, Diso, Spongano ed Andrano (ODSA)
Piano Paesaggistico Territoriale Regionale – Progetti Integrati di Paesaggio

Il Comune di Ortelle, nell’ambito delle iniziative del Piano Paesaggistico Territoriale della Regione Puglia per la individuazione dei Progetti Integrati di Paesaggio per la Valorizzazione e Riqualificazione integrata dei Paesaggi Costieri della Puglia, bandisce un concorso di progettazione per l’acquisizione di una proposta progettuale finalizzata alla “Valorizzazione e riqualificazione integrata del territorio costituito dal raggruppamento dei comuni di ORTELLE, DISO, SPONGANO ED ANDRANO (ODSA)”

Il termine ultimo per la presentazione delle proposte progettuali è il 9 maggio 2015: http://www.odsa.eu/concorso-di-progettazione-paesaggi-costieri-odsa/

***********************************

JOY – WELCULT

JOb, Young and knoWlEdge in Landscape – CULTure

MERCOLEDì 3 DICEMBRE 2014 - ORE 16,00 - 20:00 - castello Spinola Caracciolo - ANDRANO

Obiettivo del progetto è promuovere una nuova cultura d’impresa come espressione transfrontaliera nel settore agroalimentare, dell’artigianato tipico e del turismo sociale.
Affermare nuovi processi produttivi che coniughino la salvaguardia del paesaggio alla qualità dell’offerta culturale per uno sviluppo locale sostenibile.


Partners coinvolti: CNA Puglia – Confederazione Nazionale Artigianato (capofila);
Camera di Commercio Ioannina;
Regione Puglia – Servizi Beni Culturali;
Ente Parco Naturale Regionale “Costa Otranto S.M. di Leuca – Bosco di Tricase;
ADEP – Agenzia per lo Sviluppo Ambientale della Municipalità di Patrasso;
Municipalità di Ioannina.

Joy – Welcult intende potenziare ed ampliare l’esperienza degli ecomusei mediante la costruzione di una rete di cooperazione mediterranea. Partendo dalle azioni in corso sul territorio pugliese, l’iniziativa si propone di implementare e diffondere le nuove offerte culturali ecomuseali promosse dalla Regione Puglia, per attuare un nuovo modello di progetto di territorio. Fare rete e fare impresa per liberare risorse e stimolare i produttori di paesaggio ad un uso corretto e autorigenerativo del patrimonio locale, nel rispetto dei principi contenuti nella Convenzione Europea del Paesaggio e recependo le indicazioni contenute nel Libro Verde sulle industrie culturali e creative della Commissione Europea.

Joy intende fornire alle imprese del territorio che intendono aderire al progetto, strumenti e servizi attraverso le seguenti azioni dimostrative:
- percorsi del gusto e dell’artigianato con il coinvolgimento degli operatori locali e la
predisposizione di opportuna segnaletica indicativa ed illustrativa degli itinerari proposti;
- una mostra itinerante sul valore dei luoghi, delle persone e delle scelte per la
conservazione dei saperi e dei mestieri tradizionali;
- la messa a punto di un regolamento per gli aderenti a garanzia del prodotto e del
paesaggio nella filiera produttiva;
- la creazione di un marchio di qualità dei prodotti e dei servizi offerti;
- un portale dedicato a tutti i produttori dei territori aderenti interessati a far rete e
generare risorse mediante specifici applicativi di booking online e di e-commerce
dei prodotti agroalimentari, dell’artigianato tipico e dei servizi nel settore del turismo
sociale.

PROGETTO INTERREG JOY – WELCULT

Il Parco Naturale Regionale “Costa Otranto S.M. di Leuca – Bosco di Tricase” è partner nel Progetto JOY – WELCULT, JOb, Young and knoWIEdge in Landscape – CULTure (Lavoro, Giovani e Conoscenza nel Paesaggio – Cultura) finanziato dal bando INTERREG 2007 – 2013 nell’ambito dell’Obiettivo di Cooperazione Territoriale per le politiche di Coesione tra Grecia e Italia.

Il progetto ha come obiettivo  quello di promuovere l’impresa culturale e creativa transfrontaliera nei settori dell’ agroalimentare, dell’artigianato e del turismo sociale al fine di coniugare le nuove offerte culturali (ecomusei) allo sviluppo locale sostenibile.

Gli altri partner nel progetto sono CNA Puglia – Confederazione Nazionale Artigianato (capofila), Camera di Commercio Ioannina, Regione Puglia – Servizio Beni Culturali, Ente Parco Naturale Regionale “Costa Otranto S.M. di Leuca – Bosco di Tricase”, ADEP – Municipalità di Patrasso, Municipalità di Ioannina.

Il budget complessivo del progetto ammonta a  1.005.100,00  euro.

Il comitato esecutivo del Parco nella persona del Presidente Ing. Nicola ha commentato favorevolmente: “Il nostro impegno è finalizzato, ancora una volta, al reperimento di risorse e di fondi che contribuiscano a far crescere il territorio; come il precedente interreg P.W.B. si tratta di progetti che hanno la duplice ricaduta, sia sul piano economico che su quello dell'uso corretto e autorigenerativo del nostro patrimonio e del nostro paesaggio per i cittadini, le aziende, i visitatori. Un valore aggiunto, non indifferente, è quello di instaurare un dialogo e una collaborazione con altri paesi del Mediterraneo, nell'ottica di un rapporto costruttivo e solidale.

“Erborizziamo nel Parco”: domenica 19 Ottobre 2014 alla scoperta della flora nel Parco

Rimandata per il maltempo si ripropone, con lo stesso programma e percorsi alternativi in caso di pioggia, l’escursione floristica nell’area naturale protetta

“Erborizziamo nel Parco” l’escursione floristica prevista per la scorsa domenica e rimandata a causa del maltempo viene riproposta per domenica 19 ottobre;  il programma rimane identico, con la passeggiata alla scoperta della flora sul sentiero ‘vie del sale’ di Corsano e la quercia vallonea, e con un percorso alternativo in caso di pioggia. L’evento è organizzato dal Parco Naturale Regionale “Costa Otranto S.M. di Leuca - Bosco di Tricase”, in collaborazione con la Cooperativa Ulisside, Cooperativa Terra Rossa di Tricase, l’Associazione Gaia  e con la Sezione Studenti di AISA (Associazione Italiana Scienze Ambientali) Lecce. La giornata botanica è alla sua seconda battuta dopo la prima giornata di giugno interamente dedicata alle specie autoctone presenti nell’area naturale protetta che ha portato, con grande entusiasmo dei presenti, al rinvenimento  per la prima volta in Puglia,di due specie quali il convulo della riviera (Convulus sabatius) e la putoria delle rocce (Putoria calabrica). Quest’ultima  sin’ora era stata segnalata solo in Calabria, Basilicata e Sicilia. L'iniziativa si inserisce in una serie di giornate studio dal titolo “Per una sintesi ed aggiornamento delle conoscenze floristiche del Parco”, finalizzate a tracciare il quadro attuale sulle conoscenze floristiche dell'area protetta e volte a realizzare una banca dati delle specie botaniche, attraverso un percorso partecipativo coordinato dall'Ente di gestione del Parco. La giornata di domenica, dedicata a botanici autodidatti, appassionati ed esperti, studenti, istituti di ricerca e fotografi naturalistici, offrirà, grazie alla guida di esperti floristi, l’opportunità di identificare e documentare l’eccezionale varietà di specie floristiche nel parco. Il ritrovo è previsto presso il Castello di Andrano (Sede Ente parco) alle ore 8:30, da li si partirà in pullman verso la prima tappa. La partecipazione è gratuita , ma la prenotazione obbligatoria ( tutte le informazioni possono essere reperite al 328/87204910-320/0635138 – 338/8981317 – email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

M.Maddalena Bitonti

Ufficio Stampa Ente Parco

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

UN GIORNO NEL PARCO CANALI DI ORTELLE
Turismo sostenibile tra benessere e sport per riscoprire insieme a “Gli Econauti” il Parco Canali, zona protetta del circuito Sac - Sistemi Ambientali e Culturali della regione Puglia
all'interno del Parco naturale regionale “Costa Otranto S.M. Di Leuca e Bosco di Tricase”.

Escursione in formula di coffeetrek accompagnata da un percorso di psicomotricità funzionale e dagli “unguenti del viaggiatore” e un'inedita “Caccia ai tesori dei Canali” per una giornata tutta family friendly

Parco naturale Canali - Ortelle - frazione di Vigna Castrisi (Lecce)
12 ottobre 2014 – ore 10/18
XX
Dopo il rinvio dell'appuntamento dello scorso 27 settembre a causa della pioggia, ritorna “Un giorno nel parco”, seconda edizione dell’iniziativa proposta dal Parco naturale regionale “Costa Otranto S.M. Di Leuca e Bosco di Tricase” sul format ideato e realizzato dalla società di turismo responsabile “Gli Econauti” che domenica 12 ottobre 2014 dalle 10 alle 18 animerà uno dei luoghi più belli e meno esplorati del circuito del Sac - Sistemi Ambientali e Culturali della Regione Puglia: il Parco Canali di Ortelle.

In allegato il comunicato stampa, il programma, la locandina e due immagini.
Sulla pagina facebook de "Gli Econauti" è possibile seguire la campagna "iloveparcocanali".

 

 

Individuazione dei geositi e delle emergenze geologiche

La Regione Puglia, nell’ambito dell’Azione 4.4.1 - Linea 4.4 - Asse IV- P.O. FESR 2007-2013, ha affidato il servizio di ricognizione e verifica del patrimonio geologico esistente, con individuazione dei geositi e delle emergenze geologiche, al fine di dare attuazione alla L.R.33/2009 all’RTI comprendente l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, l’Università degli Studi di Genova, la Società Italiana di Geologia Ambientale (SIGEA) e Universus-CSEI.

L’obiettivo del lavoro è dare piena attuazione all’avvio del Catasto Regionale dei GEOSITI, a partire dalle aree protette regionali, che costituirà la base conoscitiva per poter garantire e promuovere la conservazione e la valorizzazione del patrimonio geologico della Regione Puglia.

Tra le attività progettuali, insieme ad una prima ricognizione del patrimonio geologico regionale e la realizzazione del catasto dei geositi, è prevista una specifica azione di informazione e sensibilizzazione del patrimonio geologico regionale attraverso tre seminari sulla Geodiversità, il Patrimonio Geologico, i Geositi, e le emergenze geologiche della Regione Puglia,   con l'obiettivo difar conoscere i principali beni geologici e la necessità della loro tutela, conservazione e valorizzazione.

Convinti dell’importanza della Vs. partecipazione per la crescita della consapevolezza del patrimonio geologico regionale e per la tutela nostro patrimonio naturale, La invitiamo ad iscriversi, compilando la scheda di adesione allegata e inviandola al seguente indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure via fax 080/5504921.

 

I seminari in programmazione sono:

Martedì 7 ottobre 2014- ore 9.00-13.00
Parco Nazionale dell’Alta Murgia - Sala videoconferenze
Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia - Via Firenze, 10 - Gravina in Puglia - (BA) Mercoledì 8 ottobre 2014- ore 15.00-19.00
Parco Naturale Regionale Costa Otranto S.M. di Leuca - Bosco di Tricase 
Castello di Andrano - Piazza Castello - Andrano (LE) Giovedì 9 ottobre 2014- ore 9.00-13.00
Parco Nazionale del Gargano
Via Sant’Antonio Abate 121 - Monte Sant’Angelo (FG)

 

 

“Erborizziamo nel Parco”: giornata botanica dedicata all’Area Naturale Protetta

Dopo il successo dello scorso giugno, torna domenica 5 Ottobre l’appuntamento per la catalogazione delle specie floristiche presenti per Parco

Domenica 5 ottobre secondo appuntamento con “Erborizziamo nel Parco” ,l'evento organizzato dal Parco Naturale Regionale “Costa Otranto S.M. di Leuca - Bosco di Tricase”, in collaborazione con la Cooperativa Ulisside, Cooperativa Terra rossa di l’Associazione Gaia  e con la partecipazione della Sezione Studenti di AISA (Associazione Italiana Scienze Ambientali) Lecce. Torna l’escursione floristica attesa da gruppi di studiosi, autodidatti ed esperti di botanica dopo la prima giornata di giugno, interamente dedicata alle specie autoctone presenti nell’area naturale protetta che ha portato, con grande entusiasmo dei presenti, al rinvenimento , per la prima volta in Puglia,di due specie quali il convulo della riviera (Convulus sabatius) e della putoria delle rocce (Putoria calabrica) – foto.Quest’ultima  sin’ora era stata segnalata solo Calabria, Basilicata e Sicilia. L'iniziativa si inserisce in una serie di giornate di studio dal titolo “Per una sintesi ed aggiornamento delle conoscenze floristiche del Parco”, finalizzate a tracciare il quadro attuale sulle conoscenze floristiche dell'area protetta e a realizzare una banca dati delle specie botaniche, attraverso un percorso partecipativo coordinato dall'Ente di gestione del Parco. La giornata di domenica, dedicata a botanici autodidatti, appassionati ed esperti, studenti, istituti di ricerca e fotografi naturalistici, offrirà, grazie alla guida di esperti floristi, l’opportunità di identificare e documentare l’eccezionale varietà di specie floristiche nel parco. I temi affrontati saranno: la flora del sentiero vie del sale di Corsano e la quercia vallonea. Il ritrovo è previsto presso il Castello di Andrano (Sede Ente parco) alle ore 8:30, da li si partirà in pullman verso la prima tappa. La partecipazione è gratuita , ma la prenotazione obbligatoria ( tutte le informazioni possono essere reperite al 328/87204910-320/0635138 – 338/8981317 – email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

 

UN GIORNO NEL PARCO

Turismo sostenibile tra benessere e sport per riscoprire insieme a “Gli Econauti” il Parco Canali, zona protetta del circuito Sac - Sistemi Ambientali e Culturali della regione Puglia all'interno del Parco naturale regionale “Costa Otranto S.M. Di Leuca e Bosco di Tricase”.

Escursioni in formula di coffeetrek e babytrek, ma anche laboratori ecologici, un'inedita “Caccia ai tesori dei Canali” ed esperienze di psicomotricità funzionale al tramonto per una giornata tutta family friendly

Parco naturale Canali - Ortelle - frazione di Vigna Castrisi (Lecce)

27 settembre 2014 – ore 10/19

Giunge alla seconda edizione “Un giorno nel parco”, il format proposto dal Parco naturale regionale “Costa Otranto S.M. Di Leuca e Bosco di Tricase” e realizzato dalla società di turismo responsabile “Gli Econauti” che sabato 27 settembre dalle 10 alle 19 animerà uno dei luoghi più belli e meno esplorati del circuito del Sac - Sistemi Ambientali e Culturali della Regione Puglia: il Parco Canali di Ortelle. In occasione della Giornata mondiale del turismo, l'appuntamento di quest'anno avrà come tema il turismo sostenibile tra benessere e sport con una giornata a carattere esperienziale per riscoprire la natura quale veicolo privilegiato di conoscenza di sé, attraverso la camminata e il gioco, elementi necessari per acquisire uno stile di vita sano e consapevole.

Escursioni in formula coffeetrek, babytrek, laboratori ecologici, un'inedita “Caccia ai tesori dei Canali” ed esperienze di psicomotricità funzionale al tramonto: queste le parole chiave di un'esperienza accessibile e family friendly, adatta a esploratori di tutte le età, in un ambiente immerso nella natura e allestito con cura da Simone Dimitri di “Mirodia”, laboratorio di cosmetica naturale di Calimera. L'iniziativa è parte del progetto “Parks without borders” ed è realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Ortelle, delle associazioni di trekking “PresentèFuturo” e “Edeno - culture & avventure”, A.Bi.Sa. Associazione biologici nutrizionisti del Salento, lo studio di psico-motoria funzionale “Blu creando”, Poiesis e la Protezione Civile di Marittima a Diso.

In linea con i principi del turismo sostenibile, l'impatto ambientale dell'iniziativa sul territorio sarà ridotto al minimo grazie alla certificazione “Ecofesta Puglia”. I trekking, inoltre, saranno accompagnati da interpreti Lis per le persone sorde e saranno guidati da un team di nutrizionisti, archeologici, storici e amanti della natura. Un'edizione, quella di quest'anno, completamente dedicata alla riscoperta di un luogo d'eccezione, una stanza naturale ricca di flora e di fauna, segnata da percorsi, muretti a secco e una sorta di anfiteatro centrale dai larghi gradoni. Il Parco naturale Canali è un'area protetta ma anche un luogo poco conosciuto: l'iniziativa nasce dalla volontà di accrescere una sensibilità diffusa nei confronti dei percorsi meno tracciati e, in molti casi, meno curati del Salento. Per questo motivo, “Gli Econauti” ha lanciato su facebook l'ashtag #iloveparcocanali invitando tutti a condividere immagini significative di questo luogo.

Per informazioni: 3485444493 - www.glieconauti.com

Ufficio stampa Parco naturale regionale “Costa Otranto S.M. Di Leuca e Bosco di Tricase”

Maddalena Bitonti

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ufficio stampa Gli Econauti

Lara Esposito

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

347/5745284

Sabato 30 e domenica 31 agosto torna “E vengo anch'io! – Programma integrato per una fruizione del territorio lenta, partecipe, attenta ed accessibile”

Due le giornate in programma quest'anno per l'imperdibile appuntamento targato Terrarossa, che accompagnerà un gruppo eterogeneo per età, provenienza ed abilità nel cuore del Parco Naturale Otranto S.M di Leuca, alla scoperta dei punti d’interesse storico culturale e naturalistico, tra centro storico, campagne, bosco di querce ed il nostro mare blu.

Sabato il ritrovo è previsto per le ore 9 presso il “Laboratorio Urbano Giovanile Tele Street” di via Micetti 2 (Nolo Bici su prenotazione). Fin dalla partenza sarà disponibile, previa prenotazione telefonica, il servizio trasporto disabili in carrozzella per gli spostamenti tra le diverse tappe, assicurato da Cooperativa Sociale Smile. Pedaleremo lentamente nel centro storico di Tricase con una prima visita guidata nell’atrio di Palazzo Gallone a cura delle guide dello IAT Città di Tricase.
Una seconda sosta, presso “Ceramiche Branca”, ci consentirà di conoscere i segreti dell'antica arte figula, con un laboratorio pratico di manipolazione della terracotta guidati dal maestro Agostino Branca. Riprese le bici raggiungeremo la chiesetta rupestre della Vergine di Costantinopoli meglio conosciuta come Chiesa dei diavoli per una degustazione di miele, un caffè e una visita guidata a questo luogo di culto sconsacrato.
Ricaricati di energie, pedaleremo verso “l'Unico Biotopo - Bosco delle Vallonee “ le cui folte chiome ci accoglieranno nelle ore più calde della giornata.
Dopo lo spuntino agreste (disponibile su prenotazione), assisteremo alla realizzazione dei “panari”, cesti tradizionali in “vinchi” d’ulivo e canne marittime. Partirà poi il trekking con l’asino alla scoperta del bosco ed un piccolo spettacolo di magia, una sorpresa per i più piccoli. A seguito di una sosta relax e gioco libero, di nuovo in sella per raggiungere Marina Serra. Chi vorrà restare in loco per la notte, potrà montare la tenda in pineta. Lasciate le biciclette raggiungeremo il lungomare per un aperitivo unplugged con il cantautore P40, presso Jamao Music Drink. 
Seguirà una cena sociale di presentazione e sostegno del progetto “Celacanto Bene Comune” (su prenotazione).

Domenica a partire dalle 9.30, dalla banchina sud del Porto di Tricase, con gli Amici dell’Associazione “Magna Grecia Mare” trascorreremo una giornata da marinai.
Al mattino, condizioni del mare permettendo, potremmo uscire in barca a vela latina (su prenotazione) o in alternativa approfondire le attività e progetti dell’Associazione. 
Dalle 11.30 ci dedicheremo alla riscoperta delle ricette dei pescatori a base di pesce azzurro e prodotti agricoli Terrarossa con il laboratorio del gusto (su prenotazione); seguirà la degustazione dei piatti preparati insieme. 
Durante la mattinata saranno inoltre assicurati giri in canoa grazie alla collaborazione dell’Associazione Marina Serra.
Nel primo pomeriggio, a seguito di una visita a bordo dell’ammiraglia della flotta dell’Associazione Magna Grecia, il “Caicco Portus Veneris”, visiteremo il museo delle antiche imbarcazioni tradizionali e da lavoro scoprendo curiosità storiche del porto e della comunità di pescatori di Tricase. Ritorneremo presso il Laboratorio Urbano Giovanile per la consegna delle bici ed i saluti finali.
Chi vorrà restare in tema di ruralità e sostenibilità potrà raggiungere gli amici di Castiglione per la Notte verde.

È indispensabile la prenotazione di spuntini, attività e servizi all’accessibilità al nr. 3207709937 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Per maggiori informazioni www.cooperativaterrarossa.org
Su richiesta saranno disponibili accompagnatori per disabili motori e sensoriali e un interprete in L.I.S.
Per chi volesse aderire ad un pacchetto turistico low cost per l’intero week end, con pernotto e vitto in strutture convenzionate, potrà fare riferimento Agenzia di promozione turistica e servizi di accoglienza 3 T Service chiamando il nr. 339 44 78 068 

“E vengo anch’io!” rientra nel calendario dei campus aperti al pubblico co-organizzati con il Parco Naturale Regionale Costa Otranto S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase, nell’ambito del Progetto Parks Whithout Borders.

 

"A UN PASSO DALLE STELLE: Una Notte a Torre Specchia Grande"

Il Centro di Educazione Ambientale "Terra di Leuca" organizza la prima edizione di "A UN PASSO DALLE STELLE: Una Notte a Torre Specchia Grande", evento alla scoperta della omonima torre cinquecentesca, un luogo senza tempo, tra terra e mare, sale e stelle, musica e cultura a Corsano.1passoSTELLE

L'incontro è a Corsano, in P.zza S. Teresa da cui si parte intorno alle ore 21.30 con scarpe da ginnastica, pantaloni freschi e lunghi, maglietta e acqua fresca. L'escursione è accessibile a diversamente abili fisici e sensoriali e collega il centro di Corsano al mare, passando appunto per la serata di musica e gusto alla vecchia Torre attualmente in corso di recupero grazie proprio a una iniziativa dello stesso CEA.

Una volta arrivati sul posto, ad attendere i camminanti ci sarà una  degustazione di prodotti tipici legati al SALE, oro bianco di Corsano, minerale coltivato sulle rocce e punto di riferimento dell'economia locale fino a poche decine di anni fà, ora risorsa importante per la cucina unica che caratterizza il luogo.

Sarà possibile osservare il cielo con telescopi messi a disposizione dall'associazione e danzare con la pizzica del gruppo "41 litri".

La serata prevede inoltre l'incontro informale con due autori locali, Paolo Mastrocinque e Corrado Russo, che hanno pubblicato rispettivamente il libro di poesie "A un Passo dalla Libertà" e "Le Vie del Sale", un manualetto sulla storia e la natura degli antichi sentieri che verranno percorsi durante l'evento del 10 agosto.

L'evento è dedicato alle vittime innocenti del Medio-Oriente e sarà occasione di libera donazione per la ristrutturazione e promozione del prezioso luogo di "Torre Specchia Grande".

Le coordinate satellitari per chi volesse raggiungere direttamente la torre sono: N 39°52'62''-E 18°23'57''. Dalla litoranea Otranto-Leuca seguire l'indicazione per Torre Specchia Grande all'altezza della Marina Guardiola (Corsano).

Per informazioni e prenotazioni: 0833/531807 -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

“Mostra pomologica frutti antichi e orticole locali” Tricase (LE) 09 agosto 2014

Comunicato stampa


A Tricase la festa in onore del santo patrono S. Vito quest'anno si arricchisce di un nuovo e qualificante spazio la Mostra Pomologica, l'iniziativa nasce co il sostegno economico dei progetti Re.Ge.Fru.P e Biodiverso e grazie agli sforzi organizzativi del Parco Naturale Regionale Otranto – Santa Maria di Leuca, della Cooperativa sociale Terrarossa, e dell'associazione Linfa Tumara; con il  patrocinio del Comune di Tricase.

pomIl 9 agosto in piazza Dell'Abate (storicamente denominata piazza della verdura in quanto sede del mercato ortofrutticolo)  si svolge una mostra sulle varietà antiche di frutti ed orticole locali, l'esposizione è occasione per confrontarsi sul tema dell'agricoltura sensibile alla riscoperta dei prodotti autoctoni e peculiari del territorio;  autorevoli studiosi e ricercatori quali Rita Accogli del Di.S.Te.B.A. Università del Salento (dipartimento scienze e tecnologie biologiche e ambientali) e Francesco Minonne del Parco Otranto – S. Maria di Leuca tengono un seminario informale durante il quale sono illustrate caratteristiche e peculiarità dei prodotti esposti, fugando dubbi e curiosità di quanti partecipano.

Inoltre, Rita Accogli presenta il progetto BiodiverSO che punta la recupero delle varietà locali di orticole; mentre Francesco Minonne illustra il progetto Re.Ge.Fru.P. (Recupero del germoplasma Frutticolo Pugliese) che mira la recupero delle antiche varietà fruttifere. Entrambi i progetti

fanno parte del PSR della Regione Puglia.

La manifestazione si rivolge ad un pubblico vasto non solo di addetti ai lavori, la modalità del seminario informale consente un approccio variabile che soddisfa la semplice curiosità dell'avventore neofito, ed anche l'interesse scientifico degli addetti ai lavori. Chiunque custodisca varietà tradizionali di frutticole ed ortaggi da proporre in mostra, o varietà di antica diffusione che meriterebbero una caratterizzazione può contattare il nr. 3207709937 (Cooperativa Terrarossa)

Per quanti hanno bimbi al seguito la cooperativa Terrarossa cura una simpatica e divertente caccia al tesoro e dei giochi di educazione alimentare; i più piccini potranno approcciare a questi temi fondamentali per lo sviluppo sano dell'uomo e dell'ecosistema.

 

La gelateria G&Co offre nell'ambito della Mostra Pomologica un momento di ristoro con la degustazione dello straordinario gelato artigianale a base di fichi delle varietà “Maranciana” e “Muriciana”.

 

L'Associazione Linfa Tumara organizzerà il concorso a premi per la gara che è ormai al suo V appuntamento, “Nell'orto del nonno”,  invitando aziende agricole locali, contadini custodi e produttori amatoriali a comporre il cesto più ricco di varietà locali, gustose e rare, presentate secondo criteri che tengano conto anche dell’artigianato a servizio degli ambienti rurali; la valutazione è a cura della giuria popolare (per informazioni e adesioni al concorso contattare il numero 3289580634 ass. Linfa Tumara ).

 

 

Il programma del 09 agosto in piazzetta dell'Abate a Tricase si sviluppa a partire dalle ore 19 avvio la mostra pomologica e fotografica, e per i più piccoli giochi di educazione alimentare e caccia al tesoro.

Dalle ore 20 seminario sulle azioni ed obbiettivi riguardo alla biodiversità e degustazione del gelato a base di fischi.

Alle ore 22 premiazione concorso “Nell'orto del Nonno”.

http://www.parcootrantoleuca.it/ http://www.cooperativaterrarossa.org/

Daniele Sperti

3207709937

 

 

Ultimo appuntamento l'8 AGOSTO con Soul food- L'anima del cibo
Venerdì a raccontarsi saranno i parchi costieri pugliesi: Otranto- Leuca, Ugento, Torre Guaceto e Dune Costiere. Alle 20, “Costruire un’identità: dialogo tra le parti” metterà a confronto i ragionamenti dei responsabili delle aree protette, Francesco Minonne, Gianfranco Ciola, Marco Dadamo, e Cosimo Perrotta, storico del pensiero economico e coordinatore del blog Sviluppo felice. Protagonista della tavola sarà, stavolta, il pesce, quello fresco pescato nei nostri mari e “ripensato” nel suo rapporto con l’entroterra. Alle 22, il live di Marco Pezzullo con il suo Selfie Trumpet and Loop.Listener_1“Soul Food – spiegano gli ideatori, Valentina Avantaggiato e Donato Nuzzo – è un atto simbolico per restituire vita e bellezza, la bellezza della produzione, ad un luogo destinato per antonomasia ad essere ai margini, abbandonato, imbruttito dall’isolamento: la zona industriale. Un atto di riappropriazione di una fetta di territorio che ha segnato nel tempo la marginalità del lavoro di uomini e donne alla periferia della contemporaneità. La bellezza non è figlia di tutti i luoghi, di tutte le logiche progressiste e neo liberali, ma di chi la conserva nella logica dell’appartenenza plurale, nell’abbraccio più completo, viscerale, poetico. Riconvertiamo i luoghi di produzione della nostra terra in aziende di cultura, dignità e bellezza”.
Per ogni cena è previsto un numero massimo di quaranta commensali. Per info e prenotazioni: 3381490947.

 

Domenica 20 luglio 2014 la Società Cooperativa Ulisside Onlus, ente gestore del Museo Naturalistico dell’Acquaviva a Marittima organizza l’iniziativa “Terramare”, escursione cicloturistica cofinanziata dall’ente Parco “Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase”, quarta tappa di un programma di eventi di sensibilizzazione ambientale calendarizzato nell’ambito del Progetto Comunitario “Parks Without Borders”. Il percorso, ideato dalla cooperativa nell’ambito del Progetto PER.NA.TUR., si snoda per circa 35 km nella parte centro-settentrionale dell’area protetta, tra la linea della litoranea salentina a picco sulle falesie del tratto costiero, ai mille percorsi rurali che si intrecciano verso l’entroterra. Torri costiere, flora rara, vegetazioni rupicole e substeppiche, nuclei boschivi relitti da una parte; masserie, menhir, l’antico tracciato di una strada romana, oliveti secolari, architetture contadine, importanti siti fossiliferi dall’altra, costellano un percorso tra i più suggestivi della nostra regione.

Una intera mattinata dedicata quindi al pedale e alle emozioni forti; un momento per sentirsi parte di un territorio anche accompagnati da piccoli sforzi fisici compensati dall’ebbrezza di una discesa finale con il mare all’orizzonte. L’escursione pensata in apertura della stagione estiva è anche un’occasione per osservare il paesaggio del Parco anche nelle sue trasformazioni da un anno all’altro, un modo per monitorare e segnalare le eventuali aggressioni ma anche per apprezzare gli interventi di tutela e fruizione che sempre più dovrebbero evidenziarsi alla luce del fatto che oggi il parco ha il suo organo di governo e le prime risorse per cominciare a definirsi ed acquisire sempre di più l’identità che gli spetta.

Appuntamento allora al piazzale della Grotta Verde della Marina di Andrano alle ore 6.30 muniti di bicicletta propria per una pedalata consapevole che nelle passate edizioni si è rivelata memorabile.

La partecipazione è gratuita e comprensiva del noleggio di biciclette (disponibilità fino a 15 city-bike). Prenotazione obbligatoria al numero 328 8720491 entro le ore 12,00 di sabato 19 luglio.

 

 

La compagnia ARTEconDITA con il patrocinio dell’Ente Parco Otranto-S.M.di Leuca  bosco di Tricase, comune di Diso, comune di Andrano in collaborazione con  Soc. coop. Ulisside Onlus, Bar Ailanto insieme a  Alessandra Crocco, Alessandro Miele e Annarita Pantaleo organizza:

“PARCO IN FABULA” una serie di appuntamenti pomeridiani e serali con spettacoli e attività creative dedicate a tutta la famiglia con una particolare attenzione ai più piccoli.

Il percorso creativo si terrà nei mesi di luglio agosto 2014 e si svilupperà tra la splendida Insenatura Acquaviva nellaMarina di Marittima (Le) e il Lungomare delle Agavi nella Marina di Andrano (Le).11549130-0

programma del 16 luglio 2014 dalle ore 17:00 laboratorio creativo a cura di Annarita Pantaleo I COLORI DELLA NATURA (pittura) creare e comporre alla scoperta delle potenzialità espressive della natura e dei suoi elementi in un’atmosfera tutta speciale, a due passi dal mare e immersi nella natura del Parco. partecipazione gratuita alle 21:30 spettacolo di magia e arti varie con la Grande compagnia del mago Barnaba mago pasticcione, attorniato da valigie sgangherate e cianfrusaglie di ogni genere e non sa mai bene da che parte incominciare.

programma completo sulla pagina facebook: parcoinfabula

https://www.facebook.com/pages/parcoinfabula/1433793616894523?ref=hl

per info e chiarimenti Betty Melissano 328/6178251

 

 

EVENTO D'ARTE:

 

artetricase

 

MERCOLEDì 16 LUGLIO CON LA COOPERATIVA ULISSIDE

Date le numerose richieste di partecipazione all’evento “Castro dA mare” pervenute in questi giorni la Società Cooperativa Ulisside Onlus, ente gestore del Museo Naturalistico dell’Acquaviva a Marittima  “concede il bis” all’iniziativa cofinanziata dall’ente Parco “Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase”, terza tappa di un programma di eventi di sensibilizzazione ambientale calendarizzato nell’ambito del Progetto Comunitario “Parks Without Borders”, rivolta a bambini di età inferiore a 10 anni e genitori accompagnatori..

Nel tratto di costa compreso tra il limite settentrionale del comune di Santa Cesarea Terme e quello meridionale del comune di Castro, è possibile cogliere alcuni degli aspetti più suggestivi e affascinanti del Salento. La monotonia del basso profilo della penisola sembra avere, proprio in corrispondenza di quest’area, un sussulto. È la falesia a picco sul mare la caratteristica predominante, unitamente al fenomeno carsico, anch’esso di spiccata rilevanza. Salpando dal porticciolo di Castro a bordo di tipiche e comode imbarcazioni in legno, infatti, sarà possibile scoprire l’incanto di una natura incontaminata capace di evocare ancora rare e forti emozioni: la costa vista dal mare, sotto la guida sapiente del nostromo e le note informative delle guide ambientali della Coop. Ulisside. I paesaggi carsici delle grotte costiere, i baluardi di avvistamento delle vecchie torri, si alterneranno all’osservazione della flora rupicola abbarbicata sulle falesie, ai timidi voli dei colombacci che negli anfratti rocciosi trovano casa e rifugio. A strapiombo sul mare, un mare che cambia colore, diventando scuro e cupo davanti alla grande bocca della Zinzulusa e poi di straordinari riflessi turchesi addentrandosi nella grotta “Azzurra”. E da qui ancora grotte come la “Palombara”, la scura “Romanelli”, le “Striare” dipinte dall’ossido di ferro, fino a giungere alle note grotte sulfuree di Santa Cesarea tanto benefiche quanto avvolte da leggende e racconti che solo davanti alla bellezza dei palazzi moreschi e del mare rassicurante d’estate possono essere ascoltati senza incupirsi l’animo. Dopo questi leggendari lidi, torniamo verso Castro non prima di aver volto lo sguardo in alto, nel mezzo di una fitta pineta, sulla cosiddetta “Torre Saracena” e in basso, a pochi metri dal mare, sulla torre di “Miggiano”.

Ritrovo mercoledì 16 luglio 2014 presso il porticciolo di Castro alle ore 8,30. Sistemazione nelle imbarcazioni “Rosa dei Venti” (34 posti) e “Nina” (12 posti) dell’Azienda “Fortunato Noleggio”. Partenza alle ore 9.00 e rientro previsto per le 10,30. Prenotazione obbligatoria al numero 328 8720491 (Salvatore Moscatello, responsabile Coop. Ulisside).

 

 

GEOTURISMO NEL PARCO NATURALE COSTA D'OTRANTO - S. M. DI LEUCA E BOSCO DI  TRICASE

GeoTask è impegnato, con la passione e professionalità che la 
contraddistingue, nella sensibilizzazione ambientale, divulgazione scientifica  e promozione del territorio naturale. L’idea progettuale nasce dalla  consapevolezza che le future generazioni possono apprezzare le bellezza e ruolo  strategico del territorio in chiave di sviluppo ecoturistico sostenibile  partendo dalla conoscenza del patrimonio naturalistico-culturale esistente.geoescursione_parco_otranto
L'attività di educazione geoambientale in favore dei giovani è ispirata dalla  convinzione che la pratica turistica delle scuole sia un importante canale  attraverso cui passa il processo di crescita culturale e civile e contribuisca  perciò alla realizzazione del progetto formativo.
GeoTask nel territorio del Parco organizza per studenti, visitatori e turisti   delle geoescursioni giornaliere itineranti lungo la costa adriatica salentina  di alto profilo scientifico-professionale grazie alla presenza di esperti  competenti (geologi, naturalisti, ecologi) con comprovata esperienza nel campo  della comunicazione e divulgazione ambientale nelle scuole.
Durante la geoescursione i fruitori, accompagnati ed attenzionati dalle guide  scientifiche, potranno visitare i geositi (spettacolarità geologiche che  raccontano la storia, gli eventi o i processi del passato) con pregevole valore  turistico consentendo i fruitori di poter  leggere ed interpretare ciò che  vedono nell’ambiente circostante. Gli stessi avranno la possibilità di fare  delle passeggiate all’aperto (geotrekking) lungo percorsi sicuri dove potranno  osservare rocce con fossili, depositi di un antichi maremoti, forme lasciate in  seguito alle variazioni del livello marino legate ai cambiamenti climatici del 
passato, faglie, canyon, incisioni legate a paleofiumi, flora e fauna.... 
Gli geoescursionisti saranno stimolati ad osservare l’incantevole paesaggio  circostante ponendogli delle domande mirate atte a suscitare curiosità sulle  origini di una forma naturale o elemento del paesaggio e far nascere sul campo  delle discussioni riguardanti la protezione e conservazione del territorio e  dell’ambiente al fine di perseguire lo sviluppo ecosostenibile.
Verranno affrontati argomenti di interesse geoambientale riguardanti l’
erosione costiera, l’abusivismo edilizio, il dissesto idrogeologico, la 
cementificazione dei suoli, la progettazione ambientale e la bioedilizia,  con  un linguaggio tecnico scientifico e sempre tradotto in modo comprensibile.
Partecipare a questa esperienza significa avere la possibilità di passare una  meravigliosa giornata , svolgendo attività di geoscienze, educazione ambientale  en plain air, attività fisica e coordinamento motorio, nonché di svago.
Per contatti ed informazioni, contattare il geologo Carmine Vitale al 
3478162807 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   www.geotask.it

 

La Puglia dei Sentieri
Aree Protette e Siti Rete Natura 2000 - 3 luglio, Andrano (LE)

 

11319185-0

La Puglia dei Sentieri
Aree Protette e Siti Rete Natura 2000 - 3 luglio, Andrano (LE)

La Regione Puglia in collaborazione con Sinergis è lieta di invitarvi al Convegno “La Puglia dei Sentieri - Aree Protette e Siti Rete Natura 2000” che si terrà il 3 luglio al Castello di Andrano (LE), nell’ambito del quale sarà presentato l’omonimo progetto regionale per la costruzione e istituzione del catasto dei sentieri.

Scarica il programma del Convegno di presentazione >>

Nato con l’obiettivo di censire e rendere fruibile, attraverso strumenti web e mobile, il patrimonio paesistico-ambientale e storico-culturale pugliese, il progetto si inserisce appieno nell’ampio programma avviato dalla Regione Puglia per la pianificazione, programmazione e gestione territoriale. 

Grazie al progetto “La Puglia dei Sentieri - Aree Protette e Siti Rete Natura 2000” la Regione Puglia ha avviato la costruzione di una visione unitaria ed integrata della rete escursionistica pugliese. La localizzazione geografica dei sentieri rilevati si riferisce alle aree protette regionali, alle aree protette nazionali ed internazionali, ai siti della Rete Natura 2000, con l’obiettivo di contribuire concretamente alla creazione di una rete interconnessa di naturalità e di fruizione sostenibile.

Per maggiori informazioni sul progetto scarica la brochure >>
Appuntamento il 3 luglio al Castello di Andrano (LE) dalle 9:30 alle 13:00.

L'evento è limitato nel numero di partecipanti, si prega di dare conferma della presenza inviando una mail a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

L’Autostrada delle Biciclette: 60 km di bellezze naturali al ritmo lento delle bici

Il  suggestivo percorso da Otranto a Leuca, per una giornata paradiso di mobilità sostenibile


Torna anche quest’anno, domenica 8 giugno,  l’attesissimo appuntamento con “L’autostrada delle Biciclette”, il progetto strategico inserito nella bozza del Piano del Parco che, per un giorno, trasforma un tratto importante di costa, la litoranea Otranto -S. Maria di Leuca, in un percorso da godere a piedi o in bicicletta. La manifestazione,  organizzata dal “Parco Costa  Otranto - Leuca e Bosco di Tricase” e daListener Salento Bici Tour, conta la collaborazione di numerose associazioni di ciclisti: dalle locali sezioni  della Federazione Italiana Amici della Bicicletta, alla UISP (Unione Italiana Sport Per tutti), passando per i gruppi di mountain bike e ciclismo su strada. La carovana ufficiale si ritroverà alle 9,00 alla Stazione FSE di Otranto. Domenica 8 Giugno l’utopia diventa realtà: bandite moto e auto, il limite massimo di 30 km orari segnerà il ritmo di centinaia di bici e gruppi a piedi, veri protagonisti della giornata. Per quanti lo vorranno sarà possibile usufruire di diverse soste e oasi di ristoro, presso le quali verranno illustrate le peculiarità naturalistico -culturali di questo suggestivo tratto costiero. Così i ciclisti troveranno qualcuno ad aspettarli a Porto Badisco grazie all’associazione ‘Terra’ che  farà una breve illustrazione su uno dei tesori del Parco la “Grotta dei Cervi”, ad Acquaviva invece ci sarà la Cooperativa Ulisside per ospitare  i partecipanti all’interno del Museo Naturalistico, a Marina Serra la coop. ‘Terrarossa’ parlerà del “bosco di Tricase” e offrirà una degustazione di miele e caffè, infine in località Ciolo l’Associazione “Salento verticale” tratterà aspetti interessanti delle coste. La tappa finale è prevista nel tardo pomeriggio a Santa Maria di Leuca: da qui è garantito il ritorno in autobus a cura degli organizzatori ( per coloro i quali si prenoteranno) “Siamo oggi in grado di commentare i primi dati circa le presenze turistiche nel nostro territorio: lo stereotipo di visitatore coincide con il turista europeo attratto da un offerta caratterizzata da mobilità slow tra i beni culturali ed ambientali” – aggiunge il Presidente del Parco Costiero ing. Nicola Panico- “Ci piace pensare che tale nuova tendenza sia anche un po’ merito del sistema dei Parchi del Salento ed in particolare del Parco Otranto Leuca che, ha fortemente cercato di creare questa grande opportunità per il territorio che coincide con l’Autostrada delle Bici. Ciò rappresenta il caposaldo fondamentale del progetto di mobilità lenta del Parco che offre peraltro uno spettacolo unico della natura, da godere movendosi lentamente fotogramma dopo fotogramma. La risposta sempre più sensazionale da parte dei fruitori dell’area e delle iniziative proposte ci convince della bontà di tale vision e ci sollecita ancor di più a puntare sulla caratterizzazione responsabile della nostra offerta e proposta turistica”. L’iniziativa rientra tra quelle promosse dal progetto “PARKS WITHOUT BORDERS” (www.parksforall.eu), sostenuto dal ETCP “Grecia-Italia 2007-2013”, con Lead Partner il Parco Otranto-Leuca, che promuove uno sviluppo sostenibile dei territori coinvolti favorendo l’accessibilità per tutti, la prevenzione incendi e la salvaguardia  della biodiversità esistente. Attraverso la realizzazione di eventi sportivi ed aggregativi come questo, il progetto “PARKS WITHOUT BORDERS” attiva le azioni di coinvolgimento della popolazione ( e non solo) al fine di diffondere la conoscenza del patrimonio naturalistico del Parco Otranto-Leuca e la sua salvaguardia attraverso azioni di sviluppo sostenibile. Per info e prenotazioni 392 11 44 073 oppure 346 086 27 17 (Salento Bici Tour).

P.S.L'APPUNTAMENTO A LEUCA PER PRENDEREL' AUTOBUS DI RIENTRO, alle 19:30, SARà PRESSO VILLA MERIDIANA SUL LUNGOMARE , DOVE SARà GENTILMENTE OFFERTA UNA PICCOLA  DEGUSTAZIONE

M.Maddalena Bitonti

 

 

Con il SAC Porta d’Oriente, 900.000 euro per la rinascita e messa in rete di beni ambientali e culturali

Il 9 e 10 Maggio ad Andrano i laboratori partecipati  definiranno le linee guida per l’affidamento dei servizi di gestione e valorizzazione integrata

 

Al via il 9 e 10 maggio 2014 nel Castello Spinola-Caracciolo di Andrano “attraverSAC”, i laboratori di animazione e progettazione partecipata del Sistema Ambientale e Culturale (SAC) Porta d’Oriente, costituto dal “Parco Costa Otranto Santa Maria di Leuca Bosco di Tricase” (capofila), dalla 3locandinaProvincia di Lecce e dai comuni Alessano, Andrano, Bagnolo, Cannole, Castrignano del Capo, Castro, Corsano, Diso, Gagliano, Giuggianello, Giurdignano, Morciano, Muro Leccese, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Patù, Salve, Santa Cesarea Terme Tiggiano, Tricase, Uggiano La Chiesa.

Queste giornate rappresentano un’importante occasione di incontro, confronto e co-progettazione tra cittadini, associazioni del territorio, aziende, enti pubblici e privati sul sistema di gestione e valorizzazione integrata dei beni culturali e ambientali di un territorio da sempre crocevia di popoli, aperto alle contaminazioni naturali e culturali. I contributi dei partecipanti concorreranno alla definizione delle linee guida utili alla formulazione dei bandi per l’affidamento dei servizi di gestione, allestimento, attività laboratoriali e di comunicazione del SAC Porta d’Oriente. Gli “attrattori”, che, in questa prima fase, dovranno essere oggetto di bandi per  la gestione e valorizzazione integrate sono: il Complesso rurale Massarone ad Alessano, Torre Specchia Grande a Corsano, Palazzo Baronale Alfarano – Capece a Giurdignano,  il Centro visite Canali a Ortelle, Palazzo Ramirez a Salve, il Palazzo Baronale a Tiggiano, la Chiesa dei Diavoli a Tricase. Il SAC è un programma, finanziato dalla Regione per circa 900.000,00 euro e in fase di piena realizzazione, che mira a mettere a sistema buona parte del nostro patrimonio; emergenze storico- architettoniche e ambientali, palazzi, musei, biblioteche saranno inseriti in un sistema unitario che garantisca visibilità, fruibilità e piena accessibilità attraverso processi partecipati con operatori economici, del terzo settore  e con gli Enti Locali.

Le giornate del 9 e 10 maggio avranno il fondamentale obiettivo di condividere i processi di costruzione delle regole per la partecipazione ai bandi per la gestione di tali risorse, in modo da creare un modello concreto di crescita della qualità della vita delle popolazioni locali, basato sullo sviluppo di un economia del territorio equa, sostenibile e attenta all’identità culturale delle comunità di riferimento. I laboratori di progettazione partecipata sono gratuiti e aperti a tutti. Insieme ad ospiti ed esperti di settore, i partecipanti si alterneranno tra sessioni di lavoro plenarie e sessioni parallele di gruppo dedicate a 4 temi: La gestione del SAC - Modelli e strumenti per la gestione del sistema e delle attività;  Un SAC aperto a tutti - Servizi dedicati all’accessibilità alimentare, visiva, spaziale, linguistica; Le storie del SAC - Estrapolare, organizzare e veicolare i contenuti materiali e immateriali del territorio attraverso laboratori tematici: parole, suoni e visioni; i sapori; la storia e il mito; il mare; il paesaggio; I servizi integrati del SAC - Cabina di regia e modelli organizzativi per la coordinazione dei servizi condivisi del SAC: comunicazione, calendario unico attività, prenotazioni, mobilità integrata. Il SAC Porta d’Oriente è una chiave vincente per il rilancio del territorio, giacché  mira a valorizzare e mettere in gioco, a stretto giro, le proprie risorse culturali e ambientali attraverso una serie di azioni: la creazione di attività laboratoriali per la valorizzazione del patrimonio di beni e di saperi del territorio, il sostegno alla sostenibilità della ricettività turistica per  incentivare gli operatori che sposino la filosofia di un turismo che rispetti l’ambiente; l’accessibilità del territorio attraverso la realizzazione di servizi,  materiale informativo, percorsi e assistenza che rendano questo territorio “comodo per tutti”; ulteriore ma non ultimo obiettivo il sostegno alle produzioni a chilometro zero, ai consumi alimentari pertinenti alla dieta mediterranea (patrimonio immateriale dell’UNESCO), alla cultura enogastronomica  attenta alla valorizzazione del territorio come fattore di crescita e sviluppo.

È possibile scegliere il laboratorio di progettazione partecipata e iscriversi online qui:

www.sacportadoriente.it/iscriviti

Maggiori info su: www.sacportadoriente.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 320 83822100836 925049347 8130497

Scarica il programma cliccando QUI

 

 

Inaugura il 21 Aprile il “Parco dei frutti minori” dove la terra è oro
A Castiglione il felice esperimento di agricoltura biologica modello di riuso dei terreni incolti

Nasce Il Parco comune dei frutti minori, un luogo in cui tradizione, poesia e amore per la propria terra fruttificano. Il progetto di rigenerazione, che ha come epicentro Castiglione d’Otranto, sostenuto dal Parco Costiero, dal Comune di Andrano e Fondazione Musagetes (Canada), e’ una collaborazione tra Casa delle poster2Agriculture ‘Tullia e Gino’ di Castiglione e Free Home University, su un’idea dell'artista Luigi Coppola. Dallo scorso 11 aprile artisti, pensatori e agricoltori radicali, associazioni locali e cittadini, hanno avviato questo esperimento, che consiste nel rigenerare aree pubbliche abbandonate, meta di discariche, spesso dannose, per convertirle in bene comune, attraverso la piantumazione. Il Parco Costa Otranto Santa Maria di Leuca parteciperà attivamente donando un centinaio circa di piantine di frutti minori. Questo “giardino dei miracoli” , che si innesta sul felice esperimento di agricoltura sociale e sostenibile avviato da tempo a Castiglione d’Otranto, nasce su terreni bonificati da cui sono stati rimossi i rifiuti, per lasciare spazio al patrimonio frutticolo salentino. In questa cornice tornano così a vivere le molteplici varietà di fichi, il giuggiolo, la cornula, il sorbo, i gelsi e tanti altre specie autoctone da proteggere e gustare. Oltre ad essere giardino didattico in continua espansione, dove ospitare workshop e seminari sulle questioni agricole e ambientali, il parco è anche viviterium, luogo della memoria e dello spirito. Chi partecipa alla sua costruzione, adotta simbolicamente un albero dedicandolo ad una persona cara, viva o morta, o ad una figura distintasi nella lotta ambientale, culturale e per i diritti del lavoro. Per questa via, le aree rurali da periferia diventano centro di gravità di relazioni umane, sviluppo sociale ed economia sostenibile. 
M.Maddalena Bit

 

 

“Erbe buone nel Parco” : il meglio del week-end

A Tricase il 23 Marzo una giornata all’insegna della natura e del buon cibo

Locandinaerbe2Torna anche quest’anno l’appuntamento col buoncibo e l’ambiente grazie all’iniziativa “Erbe buone nel Parco”,  promossa dalla Cooperativa Terrarossa, assieme all’Ente Parco che si terrà domenica 23 Marzo. Molti sono gli estimatori di un gusto così sincero, dalle proprietà ricche eppure le misticanze, sapori della nostra tradizione sono ormai quasi irriconoscibili dai più. Nonostante ciò continuano a  rappresentare un esempio importante della biodiversità presente sul territorio. Proprio per questo si ripronone, complice la bella stagione una giornata dedicata alle erbe eduli; l’appuntamento è alle 9:00 presso il Laboratorio Urbano Giovanile CapuStrada di Tricase. Qui il dott. Francesco Minonne, biologo naturalista del Parco costiero, presenterà le maggiori essenze eduli illustrandone utilizzo e proprietà. Un primo campionario d’erbe consentirà ad esperti, raccoglitori e  semplici curiosi di confrontarsi e condividere le conoscenze su aspetti botanici, culinari e culturali di quelle che hanno rappresentato la base della dieta contadina locale dei nostri nonni; per citare alcuni piatti forti, ricordiamo la focaccia con “paparine”, la minestra di foje mische, le fave e cicorieddhe e le frittelle di borraggine che ancora oggi sfoggiano tutto il loro appeal gastronomico. Ma la giornata non finisce qui e dopo le lezioni degli esperti si partirà con la ciclo passeggiata alla raccolta “su campo” delle erbe buone,  tra le campagne di Tricase, quelle nelle quali non viene praticato l’uso indiscriminato di diserbanti. Poi la sosta per la dimostrazione sulla mondatura e per finire un prelibato spuntino di degustazione per condividere ancora una volta saperi, ricette e curiosità. E’ importante ricordare come in materia  di sviluppo sostenibile e turismo responsabile, l’area protetta del Parco Costiero è già stata premiata con l’inserimento nel progetto regionale della “Carta Europea del turismo Sostenibile nelle Aree Protette”. Ciò oltre a facilitare un’importante certificazione di processo, promuove comportamenti responsabili come l’ utilizzo di prodotti enogastronomici a km 0, il sostegno a produzioni biologiche.

M.Maddalena Bitonti

 

Eventi Discovering Puglia 2013:

 

scarica il programma completo cliccando QUI

Calendario:

3 NOVEMBRE : Sale e Olio: le vie del sale e i sapori dell'olio in area Parco

Tipologia: Biciclettata, Trekking leggero , Laboratorio di filiera e degustazioni

Programma: Ritrovo previsto presso Località Torre Specchia (Corsano - LE); Partenza in bicicletta; arrivo in oliveto; degustazione miele d’apicoltura biologica; trekking leggero a piedi tra i tratturi delle “Vie del sale” e ritorno in oliveto; laboratorio pratico di raccolta delle olive; pranzo agreste (su prenotazione e a pagamento); Pausa caffè; partenza in bici per Gagliano; vista al frantoio oleario e degustazione guidata dell’olio prodotto dalle olive raccolte la mattina; ritorno in bici a Torre Specchia; Fine attività
Riferimenti: Daniele Sperti +320 7709937 (Terrarossa Coop.Soc)
Corrado Russo +39 328 1424495 (Ass.Gaia)

 

3 NOVEMBRE 2013: Da Macchia di Ponente a Serra del Mito: alla scoperta dei S.I.C. fuori Parco

Tipologia:In Auto e a piedi in due Siti di Importanza Comunitaria

Programma:Francesco Minonne (Ente Parco)

328/7253222

Riferimenti:Ritrovo previsto presso  Centro storico di Castiglione; da qui partenza e visita a piedi nella Macchia di Ponente, quindi piccolo percorso in macchina e di nuovo a piedi sulla Serra del Mito tra Andrano e Tricase.

 

8 DICEMBRE 2013 : La Rocca di Castro

Tipologia:Itinerario storico-culturale tra le mura del Castello di Castro

Programma:Ritrovo in piazza castello a Castro ed escursione guidata intorno alle antiche mura messa piche e nele sale interne del Castello.

Orari:8.30 – 12.30

Riferimenti:Luigi Coluccia (Coop. Ulisside) 333/5692102

Emanuele Ciullo (Guide di Castro)

 

8 DICEMBRE 2013:Un the a casa Comi: preghiera dell’otto dicembre

Tipologia:Passeggiata e the letterario con letture e meditazioni: dal verso del poeta al territorio di oggi.

Programma:Ritrovo previsto presso  la Biblioteca G. Comi di Lucugnano. Percorso letterario guidato da Giuliana Coppola e Francesco Minonne

Orari: 15.00-18.00

Riferimenti:Ente Parco/Centro Culturale Sportivo di Lucugnano – 328/7253222


29 DICEMBRE 2013 : Mare d'inverno: il sentiero delle Cipolliane

Tipologia:Trekking raccontato tra natura, storie e legende lungo il nuovo sentiero per le Grotte Cipolliane

Programma:Ritrovo presso il Ponte del Ciolo (Gagliano) e partenza per il sentiero ripristinato che porta alle Grotte Cipolliane

Orari:8.30 – 12.30

Riferimenti:Giuseppe Negro: Legambiente Capodileuca

 

29 DICEMBRE 2013: Zuche e zucari: laboratorio dei cordami a Bagnolo

Tipologia:Visita e laboratorio degli Zucari: fabbricanti dei cordami dalle piante di palude

Programma:Ritrovo previsto nel Centro storico di Bagnolo. Visita al museo e laboratorio delle zucge (cordami vegetali) con gli anziani zucari del paese.

Orari:15.00-18.00

Riferimenti:Museo della civiltà contadina di Bagnolo

 

5 GENNAIO 2014: I Canaloni di Leuca: tra natura e paesaggio rupestre

Tipologia:Escursione storico-naturalistica

Programmi:Ritrovo sul Lungomare di Leuca ed escursione naturalistica a piedi lungo Canale delle Mencghe e Canale S. Vincenzo

Orari:8.30 – 12.30

Riferimenti:Valerio (Legambiente Capodileuca) 338/8250473

Leonardo Beccarisi (Gruppo Spel. Neretino)

 

5 GENNAIO 2014: Patù - Archeologia e territorio "Veretum - Torre San Gregorio"(dai Messapi all'età romana)

Tipologia:Visita guidata del museo, proiezione di un breve documentario che evidenzia le peculiarità archeologiche e naturalistiche del sito da visitare  e passeggiata archeologica a Veretum, alla Centopietre e a Torre San Gregorio

Programma:Appuntamento al Museo L. Romano di Patù, visita  e proiezione video, possibilità di degustazione e acquisto di prodotti enogastronomici locali, quindi partenza e visita guidata presso i siti archeologici di Centopietre e chiesetta romanica S.Giovanni, Cripta Basiliana S.Elia, Veretum e Torre San Gregorio (distanza km 2).

Orari:9-13

Riferimenti:Giuseppe Negro - Legambiente CapodiLeuca

 

 

EVENTI "Puglia Open Days" ESTATE 2013:

scarica il programma completo cliccando QUI

 

5 LUGLIO 2013

TERRA ROSSA DI SQUALI

Escursione in doppia modalità di svolgimento (a piedi e in canoa).

I visitatori saranno divisi in due gruppi ed affronteranno l’itinerario in due modalità diverse in modo tale che ognuno di questi possa effettuare un tratto in canoa e un tratto a piedi.

L’escursione partirà da Porto Badisco e si procederà a Nord passando dalla Grotta dei Cervi, da Torre S. Emiliano e terminando nei pressi dell’omonimo isolotto. Qui si scopriranno testimonianze fossili di antichi frequentatori dei nostri mari e delle nostre terre rosse.

Il ritorno in canoa o a piedi permetterà di approfondire ciò che non si è visto nel tratto in andata.  Difficoltà Escursionistica. 14.00 – 19.00

Giuseppe Maggiore3895818490 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

PARCO IN FESTA 2013

L a passeggiata naturalistica  è indirizzata a bambini e famiglie, partirà alle 9.00 dalla Masseria Nonno Tore, luogo in cui sarà possibile fare una colazione rurale con prodotti dell’azienda bioagrituristica, fare una visita al giardino e  agli animali Alle 10.00 si partirà in direzione del Biotopo. La fruibilità sarà a piedi e il livello molto semplice. Arrivati alle 10.30 nel parco presso il Biotopo si terrà un laboratorio art.istico per bambini. Il laboratorio terminerà alle 13.00 e chi vorrà potrà approfittare per un pic nic a sacco. Alle 20.30 sarà possibile visitare la “Chiesa dei Diavoli” con  degustazione e musica. Dalle 9:00 alle 22:00

 

Ass. Obiettivo Primo Piano Adelaide Gerardi3394667553 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

ZINZULUSA OPEN DAY

Entrata per gruppi dal piazzale Zinzulusa. Il fascino della grotta dai mille “zinzuli” pendenti nel cuore del Parco carsico. I racconti della grotta dalle guide di Castro. 16:00-18:00

 

COMUNE DI CASTRO0836-947005/0836-943812 www.comunedicastro.it

 

 

12 LUGLIO

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­

 

PERCORSO CIPOLLIANE

Percorso Delle Cipolliane (3.500 metri)

Il toponimo indica una serie di ricoveri sotto roccia di elevato interesse archeologico (paleolitico superiore, neolitico). Partendo dall'ampio parcheggio a pochi metri dal mare nella periferia sud di Marina di Novaglie si imbocca la stradina sterrata che risale la collina a sud dell'abitato. Dopo un centinaio di metri, sulla sinistra, un antico insediamento rurale unisce una grotta a paiare e piccoli orti terrazzati. Più in alto, alla fine della salita, alcuni insediamenti cultuali intagliati nella roccia inducono alla sosta e all'osservazione della rara euforbia caracias presente nei dintorni. Imboccato il comodo sentiero attrezzato curato dall'Ente Parco in breve si costeggia un prato roccioso punteggiato da orchidee  centauree e campanula pugliese. La successiva area di sosta attrezzata, con l'aiuto del tablet, darà occasione per un riepilogo storico-archeologico sulle vicine Cipolliane e per visionare le fioriture primaverili delle specie spontanee presenti. Proseguendo il percorso ci si immerge in un selvaggio paesaggio roccioso a strapiombo sul mare, saturo di salsedine e profumi della macchia mediterranea. Giunti al Ponte del Ciolo, doverosa sosta nella località tra le più belle del Salento, si intraprende il ritorno lungo la litoranea in direzione Novaglie.

Percorso accessibile a chiunque abbia buona capacità motoria, inclusi i bambini.  Nella guida al percorso il nostro operatore disporrà di un tablet per mostrare ai partecipanti le fioriture di specie vegetali endemiche oltre a immagini o filmati riguardanti argomenti o situazioni di cui si parla ma che non risultino accessibili al momento della passeggiata.

Consigliate scarpe da trekking e equipaggiamento adatto a un'escursione sotto il sole. DALLE ORE 09,00 ALLE ORE 12,30

LEGAMBIENTE CAPO DI LEUCA GIUSEPPE NEGRO3473124317 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.capoleucambiente.it

 

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­

“In bici coi Diavoli”

Partiti alle 19.30 in bici dal Laboratorio Urbano Giovanile “i CapuStrada” attraverseremo il centro storico di Tricase e raggiungeremo, in contrada rurale Madonna del Loreto, la chiesa della Vergine di Costantinopoli più nota come “chiesa dei Diavoli” o “chiesa nuova”. Sarà possibile usufruire del nolo bici e assicurazione gratuiti o partecipare con bicicletta propria.

Scoperta la storia e le legende legate a questa chiesa, oggetto di recente restauro, assisteremo  alla proiezione del cortometraggio del regista salentino Edoardo Winspeare “di Diavoli e Cuccuvasci”, originale sguardo su storia e curiosità relative a questo luogo di culto rurale. Concluderemo in allegria con l’esibizione in acustico del cantautore salentino P40. 19.30 - 23

Associazione “I CapuStrada” Daniele Sperti3207709937 www.icapustrada.it

 

 

Play ‘n Trek Torre Lupo - visita apiario e degustazione

A piedi, in passeggino, zaino, carrozzina, marsupio o ancora dentro il pancione di mamma... Un nuovo modo di vivere il Parco attraverso il gioco, l’animazione e mini-gag di magia comica, lungo la via di campagna che conduce all’antica Torre costiera di Capo Lupo.

- Visita apiario e degustazione prodotti tipici del Parco.

- Disponibilità accompagnatore in lingua (inglese, francese, tedesco) e in LIS.

Noleggio passeggini.

 

Contatti: Gli Econauti Surl - 348 5444493

349 2588256 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  - www.glieconauti.com

 

 

 

19 LUGLIO

 

CANALONE DELL’ACQUAVIVA E MUSEO NATURALISTICO

Itinerario all’interno del Canalone dell’Acquaviva alla scoperta delle numerose specie vegetali ospitate, esempio di splendida condivisione di spazi tra la macchia mediterranea, le specie esotiche e le specie pioniere che definiscono il paesaggio costiero, fino a pochi metri dal mare. Infine u suggestivo salto tra i terrazzamenti a secco per emozionarsi di fronte al paesaggio di pietra scolpito dalla civiltà contadina locale. L’iniziativa si concluderà con la visita al Museo Naturalistico dell’Acquaviva recentemente interessato da un allestimento didattico-divulgativo relativo all’affascinante mondo dei pipistrelli.

Raccomandazioni: scarpe da trekking o da ginnastica, copricapo e riserve d’acqua

Livello di difficoltà: Turistico (T); Fruibilità per pubblico non adulto. dalle 17.00 alle 20.00

Società Cooperativa Onlus ULISSIDE

328 8720491- Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. -www.ulisside.it

 

 

 

 

 

 

 

 

Donkey Trek Via del Mito - Bosco di Tricase

A piedi, in passeggino, zaino, carrozzina, marsupio o ancora dentro il pancione di mamma... Una piacevole passeggiata con gli asini lungo l’antica via di campagna che dalla Chiesa della Madonna di Costantinopoli porta al Boschetto delle Querce Vallonee di Tricase.

Visita Masseria Nonno Tore e degustazione prodotti tipici.

Disponibilità accompagnatore in lingua (inglese-francese tedesco) e in LIS.

Noleggio passeggini.

contatto mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Contatti: Gli Econauti Surl - 348 5444493

349 2588256 - www.glieconauti.com

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­

A vela nel Parco

Escursione intera giornata (10 – 18) navigazione a vela lungo le bianche scogliere e le splendide insenature del Parco Costiero Otranto - S.Maria di Leuca; il programma prevede pranzo a bordo a base di prodotti tipici della gastronomia salentina e soste per le nuotate e lo snorkeling.. Numero massimo 8 ospiti10-18

Capitani Coraggiosi sas - Silvia Casavola-329 2342488  oppure 349 5772705 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.capitanicoraggiosi.it

 

 

 

26 LUGLIO

 

SWIM TREKKING SULLE VIE DEL SALE

EDUCAZIONE AMBIENTALE, ESCURSIONE, PARCO AVVENTURA, IMMERSIONE GUIDATA, TUTTO CON GUIDE E ASSISTENZA E ATTREZZATURE SPECIALIZZATE

ASSOCIAZIONE GAIA - CORRADO RUSSO- 0833531807 - 3281424495 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.ilmondodigaia.org

 

 

Voci e Luoghi del Borgo dei Pescatori

Passeggiando lungo il Borgo dei Pescatori… scorrendo la storia, recuperando la memoria dei luoghi, dalla storia alle tradizioni, visitando le case e ascoltando le voci, le testimonianze, le storie di vita dei pescatori, i turisti saranno immersi nella cultura marinara accompagnati da un esperto di antropologia culturale.

Non saranno necessarie attrezzature specifiche e il livello dell’iniziativa è adatto a un pubblico sia adulto che giovane. 18:00 – 20:00

ORNELLA RICCHIUTO348/3467609 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.liquilab.it

Tricase Porto/ Lungomare Cristoforo Colombo – La Rotonda

 

 

 

2 AGOSTO

 

Laboratorio di marineria tradizionale

Il laboratorio consente di sperimentare pratiche tradizionali legate al mare, come la voga, i nodi e le legature, le vele, l’armo a vela latina, le manovre e la loro funzione.

I nostromi dell’Associazione dimostrano la loro pratica nell’arte marinaresca,
trasferendo ai partecipanti nozioni ed aneddoti di navigazione, descrivendo ruoli ed operazioni di bordo, ed illustrando, con metodi semplici e ludici, la grande varietà di annodature ancora oggi utilizzate sulle imbarcazioni tradizionali.

Salvatore Baglivo347/7810605 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.magnagreciamare.it

 

 

Masseria del mito e Torre del Sasso con aperitivo agreste

Attraverso vecchie strade di campagna si arriverà nei pressi dell’Abbazia del Mito e della Torre del Sasso luogo in cui la storia e la natura si incontrano in un paesaggio da togliere il fiato.

Attraverso un sentiero situato ai bordi di una pineta, si farà ritorno costeggiando campicelli coltivati con essenze tipiche della macchia mediterranea, per arrivare poi alla suggestiva Chiesa della Madonna di Costantinopoli. Da qui si proseguirà per andare a visitare la grande quercia Vallonea risalente al XII sec e subito dopo  il boschetto delle Vallonee.

Il percorso terminerà con un “aperitivo agreste”  .

Livello di difficoltà: basso

Fruibilità: l’itinerario è percorribile anche da un pubblico non adulto. 17:30 – 20:00

Legambiente Cerianthus circolo di Tricase Lorenzo Peluso349 5071570  italiano

335 6463305 inglese Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

9 AGOSTO

 

“Cripta del  Gonfalone e casa dei pellegrini”

Una guida turistica vi accompagnerà alla scoperta degli elementi d’interesse architettonico, storico-culturale e religioso relativi alla cripta bizantina del Gonfalone, sito di culto ipogeo attribuibile ai monaci italo-greci che hanno abitato le terre salentine nel IX secolo ; seguirà una passeggiata con degustazione di olio e miele d’agricoltura biologica e altri prodotti tipici presso la Casa dei pellegrini, antico rifugio dei devoti diretti al Santuario di S.M. di Leuca, oggi luogo di cittadinanza attiva e salvaguardia del territorio18.00- 20.30

Associazione “I CapuStrada” Daniele Sperti3207709937 www.icapustrada.it

 

 

16 AGOSTO

 

“In bicicletta sulla via delle fiche”

Escursione in bicicletta alla scoperta della biodiversità del fico nelle campagne tra Marittima, Diso e Andrano. Durante la passeggiata si incontreranno alcuni dei 'custodi' delle varietà di questo frutto.  Adatta a tutti, anche famiglie con bambini. Si consiglia abbigliamento comodo e cappellino per proteggersi dal sole. Inizio h 16,30   fine h  20,30

 

Salento Bici Tour Carlo Cascione346 086 27 17 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.salentobicitour.org

 

 

 

 

 

 

PUNTA RISTOLA E GROTTA PORCINARA

PUNTA RISTOLA E GROTTA PORCINARA (1.000 metri o 3.500 metri)

I partecipanti possono scegliere tra due varianti di lunghezza diversa. Nella più corta vengono evidenziati maggiormente gli aspetti culturali attinenti a Grotta del Diavolo e al santuario encorio di Grotta Porcinara mediante una carrellata diacronica nella storia del Salento dall'epoca pleistocenica ai nostri giorni passando per le varie fasi del paleolitico e del neolitico, dell'età messapica e romana e del rinascimento prendendo spunto dalle emergenze archeologiche e monumentali visibili intorno a Punta Ristola a Leuca. La seconda variante privilegia gli aspetti naturalistici e del paesaggio e dopo un rapido riepilogo di quanto sopra menzionato indirizza la passeggiata verso la Serra dei Marri, collina dalla sommità spianata in antico per l'insediamento di un villaggio neolitico. Si prosegue attraverso strade interpoderali fino a tornare al mare in prossimità di Torre Marchiello e da lì a Punta Ristola. Entrambe le varianti hanno andamento circolare e sono fruibili da tutti, inclusi i bambini.  La prima risulta particolarmente accessibile a eventuali portatori di handicap fisici che, con piccoli spostamenti sul piazzale di Punta Ristola, possono usufruire di buona parte del percorso. Si consiglia l'uso di scarpe da trekking (per la presenza di tratti sdrucciolevoli nella Grotta del Diavolo e nella Grotta delle Ossa) e abbigliamento adatto al periodo estivo DALLE ORE 09,00 ALLE ORE 12,30

GIUSEPPE NEGRO3473124317 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.capoleucambiente.it

 

 

23 AGOSTO

“Eh vengo anch’io”

Al mattino bicitour del centro storico di Tricase con laboratorio di produzione di manufatti in terracotta presso la Bottega di Ceramiche Branca.

A pranzo presso il Biotopo Bosco delle Vallonee, spuntino a km e plastica zero (da prenotare a pagamento) e passeggiata naturalistica accessibile alle diverse abilità.

Nel pomeriggio dal Porto di Tricase gita in barca a vela a cura di Associazione Magna Grecia Mare.

In prima serata presso la chiesa della Vergine di Costantinopoli detta “dei Diavoli”  proiezione del cortometraggio del regista salentino Edoardo Winspeare “di Diavoli e Cuccuvasci”, originale sguardo su storia e curiosità relative a questo luogo di culto rurale9.30 - 23.00

 

“Terrarossa” Cooperativa Sociale Daniele Sperti- 3207709937 www.terrarossa.org Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

30 AGOSTO

Play ’n Trek - “Parco delle Querce” (Castro)

A piedi, in marsupio, nello zaino o ancora dentro il pancione di mamma... Si attraverserà il sentiero che percorre internamente il bosco delle querce di Castro per poi lasciare spazio al gioco libero nell’area attrezzata per i bambini.

- Spettacolo di animazione, giocoleria e magia comica.

Degustazione prodotti tipici del parco.

Disponibilità accompagnatore in lingua straniera (inglese, francese, tedesco) e in LIS.

Servizio transfer a/r da Lecce in pulmino 16 posti.

 

N.B. Il sentiero interno al bosco non è percorribile da passeggini e carrozzine. orario 17-20

contatto mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Contatti: Gli Econauti Surl - 348 5444493

349 2588256 - www.glieconauti.com

 

30 AGOSTO

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­

“La strada: Parco in bicicletta”

Si tratta di un'escursione in bicicletta guidata, lungo la litoranea Otranto-Leuca, con varie soste nei Centri di Educazione Ambientale e nei siti di maggiore rilevanza naturalistica. L'organizzazione metterà a disposizione dei partecipanti le biciclette (per chi non disponesse della propria), anche attrezzate per il trasporto dei bambini. Tutti i Partiecipanti saranno coperti da assicuarazione RC. L'escursione è lunga circa 52 km. Livello Medio.  Una volta giunti a Gagliano del Capo i partecipanti ritorneranno in treno a Otranto. Inizio h 9,00   fine h  18,00

Salento Bici Tour Carlo Cascione346 086 27 17; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.salentobicitour.org

 

 

 

 

Contrada rurale: passeggiata e aperitivo agreste

Dalla piccola Chiesa della Madonna Assunta in località Marina serra di Tricase, dove è possibile ammirare uno scorcio di mare stupendo, ci si sposterà verso l’entroterra, percorrendo strade tra ulivi e muretti a secco, a ridosso dello spettacolo mozzafiato delle serre salentine.

L’itinerario è individuato da segnaletica costituita da una serie di origami didattico - interpretativi, lungo tutto l’itinerario sono distribuiti dei box didattici che descrivono le specie vegetali più significative dell’area in corrispondenza di piccole aree di sosta attrezzate con panchine in legno.

Il percorso terminerà con un “aperitivo agreste”: una degustazione di prodotti tipici biologici presso una rinomata azienda agrituristica.

Livello di difficoltà: basso

Fruibilità: l’itinerario è adatto anche ad un pubblico non adulto

Legambiente Cerianthus circolo di Tricase Alessandra Peluso-335 6463305 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

13 SETTEMBRE

 

Play ’n Trek - Parco Canali (Vignacastrisi)

A piedi, in passeggino, zaino, carrozzina, marsupio o ancora dentro il pancione di mamma... Un nuovo modo di vivere il Parco attraverso il gioco e l’animazione lungo il sentiero che conduce al Centro ambientale Canali.

Possibilità di accompagnatore in lingua straniera e LIS.

Spettacolo di giocoleria e magia comica

Degustazione prodotti tipici del Parco

Possibilità di noleggio passeggini. orario 17-20

contatto mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Contatti: Gli Econauti Surl - 348 5444493

349 2588256 - www.glieconauti.com

 

20 SETTEMBRE

 

“ Terramare”

Itinerario cicloturistico nel cuore dell’area naturale protetta. L'intera giornata consiste nel passaggio consapevole in bicicletta attraverso i luoghi identitari storico-naturalistici del territorio. L’itinerario si snoda lungo 52 km nel territorio dei comuni di Andrano, Spongano, Diso, Santa Cesarea Terme, Minervino, Castro: gli operatori della Soc. Coop. Onlus ULISSIDE illustreranno le emergenze storiche, naturalistiche e paesaggistiche del Parco e delle aree limitrofe interessate dal percorso. L’iniziativa vuole essere un invito alla conoscenza e al rispetto dell’ambiente, attraverso la fruizione didattica del territorio e la mobilità dolce.

Raccomandazioni: scarpe da ginnastica, copricapo, giacca a vento e riserve d’acqua

Livello di difficoltà: Escursionistico (E); Pranzo al sacco autogestito in pineta o lecceta; Disponibilità di noleggio biciclette; al termine della giornata ai partecipanti sarà offerta n.1 copia delle pubblicazioni di divulgazione storico-naturalistica del territorio realizzate dagli esperti della Soc. Coop. Onlus ULISSIDE

dalle 8,30 alle 18,30

Contatti: Società Cooperativa Onlus ULISSIDE Salvatore Moscatello 328 8720491 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; www.ulisside.it

 

 

 

 

27 SETTEMBRE

 

Play ’n Trek - Andrano e dintorni...

A piedi, in passeggino, zaino, carrozzina, marsupio o ancora dentro il pancione di mamma... Un nuovo modo di vivere il Parco attraverso il gioco e l’animazione. Sulle vie della campanula e della scilla marina, alla scoperta delle piante autoctone del parco che crescono proprio ad altezza di bimbo!

Ore 14.00 Degustazione prodotti tipici del Parco

Ore 15.30 Animazione intorno al Castello

Ore 17.00 Passeggiata naturalistica

Le attività si svolgeranno a conclusione di un convegno sul turismo che si terrà la mattina dello stesso giorno presso il Castello di Andrano, sede del Parco.

Disponibilità accompagnatore in lingua straniera (inglese, francese,  tedesco) e in LIS.

Noleggio passeggini.

contatto mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Contatti: Gli Econauti Surl - 348 5444493

349 2588256  - www.glieconauti.com

 

27 SETTEMBRE

 

CANALONE SAN VINCENZO

CANALONE SAN VINCENZO (3.000 metri)

Il percorso in alcuni tratti segue l'alveo del canale naturale in altri si svolge lungo le coste tra muri a secco, paiare e terrazzamenti. Un ruscello artificiale di notevole portata,  fornito dall' acquedotto pugliese da circa quindici anni, nel corso del tempo ha prodotto un ecosistema ove ulivi secolari convivono con specie vegetali acquatiche tra uccelli, insetti e piccoli selvatici attirati dalla presenza di acqua anche nel periodo estivo. Insediamenti rupestri scavati nei banchi tufacei delle sponde, seminascosti dalla vegetazione rigogliosa della macchia mediterranea ricordano l'attività culturale dei monaci basiliani nel medioevo. Il percorso è molto vario e gradevole, tra elementi di civiltà contadina, molteplici specie di flora e fauna mediterranea, notevoli richiami culturali e affascinanti istantanee del paesaggio salentino. DALLE ORE 09,00 ALLE ORE 12,30

Pur non presentando particolari difficoltà neanche per i bambini, richiede buone capacità motorie. Si consiglia l'uso di scarpe da trekking e abbigliamento idoneo alla presenza, in alcuni tratti, di rovi e sterpaglie.

LEGAMBIENTE CAPO DI LEUCA

 

Contatti: GIUSEPPE NEGRO 3473124317 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.capoleucambiente.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RIPARTE IL CALENDARIO DI PUGLIA PROMOZIONE PER RISCOPRIRE IL SALENTO DELLA CULTURA DELL’ARTE E DELLA TRADIZIONE.

Start  domenica  30 DICEMBRE 2012 con due giornate”free” dedicate al mare ed ai percorsi storico naturalistici, a Tricase ed Otranto

 

30.12.2012 Marineria tradizionale 8.30 - 12.30         Associazione MagnaGreciaMare

Descrizione: I laboratori si svolgeranno sulle imbarcazioni o in banchina. In caso di condizioni meteo                              sfavorevoli, presso la sede della Scuola Municipale di Vela latina e antica marineria. Il laboratorio consente di sperimentare pratiche tradizionali legate al mare, come la voga, i nodi e le legature, le vele, l’armo a vela latina, le manovre e la loro funzione.I nostromi dell’Associazione dimostrano la loro pratica nell’arte marinaresca; INFO: Salvatore Baglivo  (MagnaGreciaMare)347/7810605

 

30.12.2012          Valle dell'Idro 10.00 - 12-00      Coop. Terra

Descrizione: Appuntamento a Otranto di fronte la chiesa di Sant’Antonio, via Giovanni Paolo II, raccolta dei partecipanti e partenza alle ore 10,15, itinerario di circa km.5 lungo la strada che costeggia il fiume Idro e un paesaggio rurale fino a raggiungere il monte Sant’Angelo nel Comune di Uggiano La Chiesa dove vi è la cripta bizantina recentemente restaurata e la sorgente di Carlo Magno.INFO: Michele Bonfrate, (Coop. Terra) 328 33 33 789

 

06.01.2013 Valle dell'Idro 10.00 - 12-00      Coop. Terra

Descrizione: Appuntamento a Otranto di fronte la chiesa di Sant’Antonio, via Giovanni Paolo II, raccolta dei partecipanti e partenza alle ore 10,15, itinerario di circa km.5 lungo la strada che costeggia il fiume Idro e un paesaggio rurale fino a raggiungere il monte Sant’Angelo nel Comune di Uggiano La Chiesa dove vi è la cripta bizantina recentemente restaurata e la sorgente di Carlo Magno.INFO: Michele Bonfrate, (Coop. Terra) 328 33 33 78

 

10.02.2013 Erbe buone nel Parco: raccolta e degustazione di piante spontanee eduli

9.30 - 16.30  SALENTO BICITOUR - TERREROSSA – ULISSIDE

Descrizione: Si tratta di un percorso a tappe con riconoscimento, raccolta delle erbe spontanee  della tradizione culinaria salentina. Le erbe raccolte verranno mondate e cucinate in cucina per la degustazione con olio bio e formaggi del Parco, pane Sen. Cappelli. INFO: Francesco Minonne (Ente Parco) 320/7253222 Giuseppe Bene (Coop. Ulisside) 320/0635138

 

10.02.2013 Torcito / Museo Contadino 10.00 - 12.30      ProLoco Cannole

Descrizione: Appuntamento a Cannole nei pressi del Museo; visione video sulla civiltà contadina, visita al Museo e partenza per la masseria di Torcito.INFO: ProLoco di Cannole

 

 

31.03.2013 Trekking: L'Alisso e le Orchidee del Parco 9.30 - 12.30         OFRIDE SpinOff

Descrizione: Ritrovo presso T.rre Minervino. Da qui a piedi lungo siti di particolare pregio botanico del Parco. INFO: Alessio Turco (Soc. Ofride)

 

31.03.2013 Museo e Archeologia  tra Salve e Patù 15.30 - 18.30      Giuseppe Negro

Descrizione: Appuntamento al Museo L. Romano di Patù, visita  e proiezione video, possibilità di degustazione e acquisto di prodotti enogastronomici locali, quindi partenza e visita guidata presso i siti archeologici di Salve, loc. Fani e Don Cesare. (distanza km 15) Disabilità motorie non escludono dalla partecipazione. INFO: Giuseppe Negro 347/3124317

 

28.04.2013 Rosso d'oriente: Trekking interpretato: dalla Cava di Bauxite - Faro Punta Palascìa 9.30  - 16.30        9.30-16.30 Assoc. Atlantide

Descrizione:A piedi.Ritrovo al Faro di Punta Palascìa ed escursione naturalistica sino al “lago di Bauxite”. Pranzo al sacco e ritorno al Faro nel pomeriggio. Performance artistica lungo il percorso. INFO: Associazione Atlantide

 

28.04.2013         Percorsi del Massarone CEA di Alessano

Descrizione: Appuntamento al Massarone, visita del CEA e dell’Ecomuseo di Alessano, quindi partenza e visita guidata presso i siti di maggiore interesse della civiltà contadina.INFO: Sig. Lecci (CEA di Alessano)

05.05.2013          BluParco: immersioni subacque 8.30 - 12.30         ASSOCIAZIONE GAIA

Descrizione:Ritrovo a Marina di Corsano. Immersione guidata lungo la costa alta meridionale del Parco. INFO: Corrado Russo (Ass. Gaia) 328/1424495

 

05.05.2013 Bicicletta e Sciarabbà : itinerario storico-culturale a Spongano 9.30 - 16.30         Cavalieri del     Salento               Salento

Descrizione: Ritrovo presso Az. Agrituristica Piarni, adiacente campo sportivo di Castiglione d’Otranto (LE). Da qui si partirà lungo i tratturi e le stradine rurali tra i comuni di Andrano e Spongano  tra masserie, paesaggi agrari, chiesette e monumenti megalitici.Sosta per colazione a sacco in località Le More a Spongano.INFO: Giuseppe De Matteis (Associazione Cavalieri del Salento) 329/5373764

 

12.05.2013 I Pascoli Otrantini : escursione naturalistica con degustazione di formaggi 9.30 - 16.30                        Ente Parco/Braschi

Descrizione:Escursione a piedi in località Torre S. Emiliano (Otranto). INFO: Francesco Minonne (Ente Parco) 328/7253222

 

12.05.2013 L'insediamento rupestre di Macurano 9.30 - 16.30         TerraRossa

Descrizione: Ritrovo previsto presso il parcheggio antistante l’Insediamento rupestre di Macurano (Alessano), Degustazione di miele d’apicoltura biologica; Partenza trekking leggero; Arrivo a Montesardo , frazione del comune di Alessano; Visita del Centro storico; Rientro a Macurano; Pranzo a sacco auto gestito; Visita dell’ antico villaggio rupestre (case-grotta, granili, alcove e frantoi.INFO: Daniele Sperti +320 7709937 (Terrarossa Coop.Soc)

 

19.05.2013 Navigazione a Vela latina 9.30 - 12.30         MagnaGrerciaMare

Descrizione:Istruttori della Scuola Municipale di Vela Latina ed antica Marineria, illustrano le manovre per l'apprendimento della navigazione tradizionale, con l’obiettivo di far riscoprire e promuovere la marineria tradizionale come modo coinvolgente di vivere la pratica della vela, recuperando un rapporto diretto ed originario con il mare, il vento e le tecniche per navigarlo.Le uscite didattiche si effettueranno solo in presenza di condizioni meteorologiche e di mare favorevoli.INFO: Salvatore Baglivo  (MagnaGreciaMare)347/7810605

 

19.05.2013 Biciclette e megaliti: tra dolmen e Menhir alle porte del Parco 9.00 - 18.30               SALENTO            SALENTO BICITOUR

Descrizione: Escursione in bicicletta di circa 35 km. Risalendo il fiume Idro si visiterà la Fondazione Le Costantine” centro dedito alla tessitura tradizionale, il giardino megalitico di Giurdignano, il giardino botanico “La Cutura” a Giuggianello, un forno tipico a Specchia Gallone, quindi si scenderà verso Porto Badisco, e si risalirà la litoranea fino a Otranto. L'escursione è adatta a tutti i livelli. Punto di partenza: Porta Alfonsina a Otranto. INFO: Carlo cascione (Salento Bici tour)  346/0862717

 

26.05.2013 Giornata Flora Apistica : Escursione naturalistica e degustazione di miele 8.30 - 12.30                        Soc. Coop. ULISSIDE

Descrizione:Ritrovo all’Apiario didattico di Torre Lupo a Marittima. Laboratorio della smielatura ed escursione a piedi; degustazione del miele direttamente in Apiario.INFO: Salvatore Moscatello (Coop. Ulisside) 328/8720491

 

26.05.2013          Giro ai Laghi 9.00 - 12.30         Guide del Parco

Descrizione: Ritrovo previsto presso la foce di Alimini grande; da qui passeggiate lungo il periplo del lago, nella pineta, sulle dune a pino e ginepro. INFO: Guide del Parco 328/7253222

 

02.06.2013 La strada: parco in bicicletta . Partenza dalla stazione di Galgiano del Capo e arrivo a                             Otranto                               Otranto 8.30 - 19.30        SALENTO BICITOUR

Descrizione:Si tratta di un'escursione in bicicletta guidata, lungo la litoranea Otranto-Leuca, con varie soste nei Centri di Educazione Ambientale e nei siti di maggiore rilevanza naturalistica. L'organizzazione metterà a disposizione dei partecipanti le biciclette (per chi non disponesse della propria), anche attrezzate per il trasporto dei bambini. Tutti i Partiecipanti saranno coperti da assicuarazione RC. L'escursione è lunga circa 52 km. Punto di partenza: Stazione FSE di Otranto. Una volta giunti a Gagliano del Capo i partecipanti ritorneranno in treno a Otranto. INFO: Carlo Cascione (Salento bici tour) 346 086 27 17

 

02.06.2013 Aspettando i fioroni: Fichi e ficheti 9.30 - 16.30         Parco / Furni Russi/Ficheti    tradizionali        tradizionali

Descrizione:Ritrovo previsto presso  Centro storico di Serrano; da qui partenza e visita ad una importante Azienda agricola “Furni russi”con 5000 alberi di fico in produzione e collezione di quasi tutte le varietà autoctone di fico del Salento.INFO: Francesco Minonne (Ente Parco)328/7253222

 

03.11.2013 Sale e Olio : le vie del sale e i sapori dell'olio in area Parco 9.30 - 16.30         SALENTO       BICITOUR            BICITOUR - TERREROSSA – GAIA

Descrizione:Ritrovo previsto presso Località Torre Specchia (Corsano - LE); Partenza in bicicletta; arrivo in oliveto; degustazione miele d’apicoltura biologica; trekking leggero a piedi tra i tratturi delle “Vie del sale” e ritorno in oliveto; laboratorio pratico di raccolta delle olive; pranzo agreste (su prenotazione e a pagamento); Pausa caffè; partenza in bici per Gagliano; vista al frantoio oleario e degustazione guidata dell’olio prodotto dalle olive raccolte la mattina; ritorno in bici a Torre Specchia; Fine attività. INFO: Daniele Sperti +320 7709937 (Terrarossa Coop.Soc); Corrado Russo +39 328 1424495 (Ass.Gaia)

 

03.11.2013 Dalla Serra dei Cianci a Macchia di Ponente 9.00 - 12.30         Guide del Parco

Descrizione:Ritrovo previsto presso  Centro storico di Castiglione; da qui partenza e visita a piedi nella Macchia di Ponente, quindi piccolo percorso in macchina e di nuovo a piedi sulla Serra dei Cianci (Alesssano). INFO: Francesco Minonne (Ente Parco)328/7253222

 

 

08.12.2013 Rocca di Castro : itinerario storico-culturale tra le mura del Castello di Castro 8.30 - 12.30                        Guide di Castro/Ulisside

Descrizione:Ritrovo in piazza castello a Castro ed escursione guidata intorno alle antiche mura messa piche e nele sale interne del Castello.INFO: Luigi Coluccia (Coop. Ulisside) 333/5692102;Emanuele Ciullo (Guide di Castro)

 

08.12.2013          A Casa Comi 10.00-12.30        Parco/Biblioteca G.Comi

Descrizione: Ritrovo previsto presso  la Biblioteca G. Comi di Lucugnano. Percoso letterario guidato da Giuliana Coppola e Francesco Minonne.INFO: Ente Parco/Centro Culturale Sportivo di Lucugnano – 328/7253222

 

29.12.2013          Mare d'inverno : sul sentiero delle Cipolliane 8.30 - 12.30         Legambiente                                                                                                                                 Capodileuca/PaCapo di Leuca/Parco

Descrizione:Ritrovo presso il Ponte del Ciolo (Gagliano) e partenza per il sentiero ripristinato che porta alle Grotte Cipollliane. INFO: Giuseppe Negro: Legambiente Capodileuca

 

29.12.2013 Zuche e zucari 10.00-12.30        ProLoco

Descrizione: Ritrovo previsto nel Centro storico di Bagnolo. Visita al museo e laboratorio delle zucge (cordami vegetali) con gli anziani zucari del paese. INFO: Museo della civiltà contadina di Bagnolo

 

05.01.2014 Canaloni di Leuca 8.30 - 12.30         Legambiente Capodileuca/Parco

Descrizione: Ritrovo sul Lungomare di Leuca ed escursione naturalistica a piedi lungo Canale delle Mencghe e Canale S. Vincenzo .INFO: Valerio (Legambiente Capodileuca) 338/8250473; Leonardo Beccarisi (Gruppo Spel. Neretino)

 

05.01.2014 Patù Centopietre 15.30 - 18.30      Giuseppe Negro

Descrizione: Appuntamento al Museo L. Romano di Patù, visita  e proiezione video, possibilità di degustazione e acquisto di prodotti enogastronomici locali, quindi partenza e visita guidata presso i siti archeologici di Centopietre e chiesetta romanica S.Giovanni, Cripta Basiliana S.Elia, Veretum e Torre San Gregorio (distanza km 2).INFO: Giuseppe Negro

 

 

CARTA EUROPEA DEL TURISMO SOSTENIBILE: VERSO UNO SVILUPPO TURISTICO SOSTENIBILE DELLE AREE PROTETTE

il 7 Dicembre p.v. alle ore 9:30 presso l’Auditorium del Museo Sigismondo Castromediano in v.le Gallipoli a Lecce

L'invito ufficiale: clicca QUI

 

Torna un’altra giornata “Open day” promossa da Puglia Promozione e proposta dal Parco Costiero tra natura e letteratura

Venerdì 21 settembre dalle 16:00 alle 17:00 “Gita ai fari” : alla scoperta dei più affascinanti guardiani del mare.

Hanno ispirato il mondo dell’arte come le più suggestive vedette che scrutano l’orizzonte, sono i fari e la 2009_17101_22516_1poesia che li circonda. Questo venerdì , grazie alla giornata ad essi dedicata con “Gita ai fari”, sarà possibile contemplarne il fascino grazie ad una passeggiata naturalistica e letteraria dal Porto di Otranto a Torre del Serpe sino al Faro della Palascìa. Nell’ambito dell’iniziativa il biologo del Parco Naturale Regionale “Costa Otranto Leuca e Bosco di Tricase”, dott. Francesco Minonne, illustrerà e racconterà le principali suggestioni del Paesaggio e degli aspetti naturalistici dei luoghi;  una voce narrante, invece, leggerà brani di Maria Corti tratti dal romanzo “La leggenda di domani” ambientato nella cornice storica ed ambientale della realizzazione della strada litoranea Otranto-Leuca, oggi vera “spina dorsale” del Parco. Grazie al patrocinio dell’Editore Manni, il romanzo verrà regalato ai partecipanti alla fine della passeggiata.

Dopo il successo dell’Openday di venerdì 14, in collaborazione con il Museo di Maglie, e la magica sera di domenica 16 con il teatro ambientale al Centro visite “Canali”, il Parco Naturale Regionale “Costa Otranto Leuca e Bosco di Tricase”, prosegue negli eventi con il mese di settembre dedicandolo alla divulgazione e conoscenza dei valori  che l’Area Protetta esprime e delle potenzialità che custodisce.

 

 

 

Un giorno al Museo Civico di Paleontologia e Paletnologia di Maglie e il parco Costiero

Continuano i free open day con la giornata del 14 settembre alla scoperta della storia per un’incredibile viaggio nel tempo.

Il calendario Open day apre le porte al Museo Civico di Paleontologia e Paletnologia di Maglie e al Parco naturale regionale Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase assieme nella giornata del 14 Settembre.

Un viaggio nel tempo lungo più di 65 milioni di anni ci condurrà attraverso la storia dell’uomo, una galleria affascinante  che passa per quattro sezioni: Geologia e Paleontologia, Paleolitico ed Arte preistorica, Neolitico, Età di Metalli ed Etnografia. Dalle prime testimonianze di vita nel Salento, risalenti alla fine del Cretaceo, i temi ricostruttivi del territorio e dei gruppi umani che vi si insediarono,  si giunge fino alle soglie dell'Età del Ferro. Nella giornata del 14 Settembre, sarà possibile immergersi in questa prospettiva storica, negli orari regolari di apertura (9.30-12.30) e (18.00 – 21.00), usufruendo gratuitamente di un percorso didattico ed espositivo particolarmente accattivante. Nel pomeriggio, a partire dalle 18.00, l’avventura continua con una visita guidata tematica, a cura delle operatrici del Museo, incentrata specificatamente su reperti e sui temi che meglio esprimono il patrimonio paleontologico del Parco. Imperdibile infine l’appuntamento delle 20:00 con il dott.  Francesco Minonne, esperto naturalista del Parco naturale regionale Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, che  illustrerà a grandi e piccoli una le caratteristiche identificative dell’Area Protetta, le ragioni della sua istituzione ed i principali aspetti naturalistici e paesaggistici. L'evento è rilevante anche ai fini di un percorso formativo per associazioni ed operatori del Parco, è perciò  ritenuto utile per l'accreditamento alla consulta del Parco.

 

 

Il Centro Ambientale “Canali” di Ortelle ospita la magia teatrale della “Grande foresta”: storia dell’ultimo lupo di Puglia.

Il Parco Costiero e la Cooperativa Thalassia assieme, il 16 settembre, per lanciare un grande messaggio ai bambini di ogni età.

 

societaUna rappresentazione teatrale commovente, tratta da una storia vera, che narra di un lupo, l’ultimo abbattuto in Puglia, e della crescita di un bambino in un mondo che pian piano svanisce sotto la scure di una quotidianità che non riesce più ad elevarsi attraverso la bellezza del creato.  Una grande verità si nasconde tra le pieghe della suggestiva opera, portata sul palco da Luigi D’Elia a cura della cooperativa Thalassia, e di scena il 16 settembre alle 18:30 presso il centro ambientale Canali di Ortelle. Scelta di dettaglio anche per la location: il vecchio percolatore diventato un Centro Ambientale grazie al progetto del Parco naturale regionale Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase.

Luigi d’Elia (…) anche quest’anno ci incanta con “La grande foresta” (..) scritta ancora con il fido Francesco Niccolini, trasportandoci in un villaggio del mondo dove gli alberi scompaiano e con loro anche chi li abita, uomini e lupi che sembrano usciti dal Dersu Uzala di Akira Kurosawa”. Così la critica di Mario Bianchi ha accolto l’evento.

Thalassia è una compagnia specializzata nella realizzazione di progetti connessi alle tematiche dello sviluppo sostenibile e attraverso la rappresentazione ci chiede perché è sempre colpa del lupo? E perché è lui il cattivo delle storie? scopriremo in questa storia dalle trame delicate che non è sempre così..

In una storia densa di fascino ricamata attraverso la figura del lupo, rispetto per l’ambiente e amore verso gli animali, si ricompongono al fine attraverso il dialogo del bambino e suo nonno, nell’armonia incantata della natura. L’iniziativa, che rientra nella stagione di Parco in Festa che da quest’anno comincia un percorso integrato nei Comuni del Parco, si rivolge soprattutto al pubblico delle famiglie al quale consegna il valore di un patrimonio importante da tramandare intatto alle generazioni; proprio nei primi giorni di scuola, un bel modo di ricominciare!

COME ARRIVARE AL CENTRO AMBIENTALE CANALI ( CLICCA QUI):

M.Maddalena Bitonti

ufficio stampa Ente Parco

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Con “Terramare” una giornata gratuita in bici attraverso  una terra da amare.

Il 7 Settembre si ripropone l’evento patrocinato dal parco costiero, aperto a tutti, all’insegna del rispetto per l’ambiente.

Parte dal castello Spinola Caracciolo di Andrano , la nuova edizione di “Terramare” , la bella iniziativa organizzata dalla Società Cooperativa Ulisside Onlus, patrocinata dal “Parco Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase" e inserita nel Calendario Open Day Estate 2012 di Puglia Promozione. Il 7 settembre dalle 8:00 di mattina sarà possibile partecipare gratuitamente all’evento che prevede un percorso cicloturistico nel cuore dell’area naturale protetta. L'intera giornata consiste nel passaggio consapevole in bicicletta attraverso i luoghi identitari storico-naturalistici del territorio. I  comuni di Andrano, Spongano, Diso, Santa Cesarea Terme, Castro riveleranno, grazie alle guide degli operatori della Soc. Coop. Ulisside Onlus, ente gestore della rete dei centri di educazione ed esperienza ambientale, curiosità inaspettate. L’itinerario si snoda lungo 50 km: gli ambienti storici, i paesaggi naturali e rurali e la flora dispiegheranno tutta la loro fragile e potente  bellezza. La manifestazione vuole essere un invito alla conoscenza e al rispetto dell’ambiente, attraverso la fruizione lenta del territorio e la mobilità dolce. Tutte le informazioni sulla giornata del 7 settembre possono essere reperite contattando la soc. coop. Ulisside al 328.8720491- 349.5070618- 320.0635138 o collegandosi a www.ceadiandrano.org.

 

 

"NOTTE VERDE" - CASTIGLIONE - 31 AGOSTO 2012


L'evento "Notte Verde" che avrà luogo venerdì 31 agosto 2012 a partire dalle 20,30 nel centro storico di Castiglione d'Otranto, inserito nel Calendario Open Day Estate 2012 di Puglia Promozione, patrocinato dal Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase" e dal Comune di Andrano, progettato dalle Associazioni locali A.B. MICHELANGELI, Soc. Coop. Onlus ULISSIDE, Associazione AUSER, Associazione KNIDE', Associazione FAMIGLIE CASTIGLIONESI, Movimento RITORNO ALLA TERRA, Associazione UNITA' PROGRESSISTA CITTADINANZA ATTIVA, SALENTO TETTI S.N.C., Associazione CAVALIERI DEL SALENTO, Associazione OLIVINOPOLI.

Scopo della manifestazione è quello di sensibilizzare i cittadini sul tema del rispetto per l’ambiente, sugli stili di vita sostenibili, sulle opportunità che si possono creare con la “green economy”, il tutto in un’atmosfera generale di festa, di intrattenimento e di gioco. Ampio spazio sarà riservato a manifestazioni culturali e artistiche. Le strade del paese interessate dalla manifestazione saranno illuminate quanto necessario per garantire la sicurezza dei visitatori, i luoghi saranno decorati da materiale di riciclo e riutilizzo, le sedute saranno realizzate con balle di paglia e tutti i laboratori agroalimentari eseguiti dall’organizzazione non utilizzeranno plastica o suoi derivati.

Il centro storico sarà diviso in molteplici aree: Area Laboratoriale: produzione alimenti biologici, produzione detersivi, produzione tessili, produzione manifatturiere artigianali; Area Bioedilizia; Area Dialoghi; Area Proiezioni-video; Area Associazioni; Area Agroalimentare; Area Performance artistiche (teatro-cantautorato e arti di strada); Area Rigattieri-antiquariato; Area agricoltura Bio-dinamica; Aree Ristoro (saranno coinvolte le strutture di ristorazione che presenteranno almeno un piatto biologico, pizzerie con pizza margherita di grano cappelli e lievito madre - crepes dolci, realizzate con farina di grano cappelli e uova da allevamento biologico - sagne torte con farina di grano cappelli e farro al pomodoro - orecchiette con farina di grano cappelli e farro - vino biologico)

 

 

Una full immersion nel Parco costiero con l’evento gratuito “eh vengo anch’io!

Il 31 agosto 2012, si rinnova  l’imperdibile appuntamento di fine estate, organizzato dalla “cooperativa terrarossa”, alla scoperta del Parco Costa Otranto Santa Maria di Leuca-bosco di Tricase.

Programma:

mattina ore 9:15 : partenza in bici per gli amici su due ruote con il “BICI TOUR”, dalla Stazione delle Ferrovie Sud est, che per l’occasione offriranno un servizio con bici al seguito sui treni (Nolo bici al 3460862717). Si visiteranno Il centro storico di Tricase, le contrade rurali e le località marittime

A partire dalle 12:00: incontro presso l’Unico Biotopo - Bosco delle Vallonee. Sapori, ricette e saperi verranno condivisi in un pic nic tra chi vorrà aderire allo spuntino agreste  organizzato a impatto e Km zero, (da prenotare entro il 29 al  3393589695) e chi vorrà portarsi il cibo preparato in casa. Seguirà un momento musicale con l’unplugget di Jessy Maturo in inedita versione acustica. Sempre al fresco delle Vallonee i più piccoli potranno partecipare ad una Caccia al tesoro e al breve trekking, con l’asino Nina dell’Agriturismo “Masseria Nonno Tore”, mentre gli interessati potranno partecipare ad un laboratorio pratico di produzione di saponi naturali, realizzato da "Mirodia".

Ore 18:00: dal Porto di Tricase si potrà uscire in barca a vela con i “naviganti” dell’associazione Magna Grecia Mare (da prenotare entro il 29 al 3398890947)   Al rientro degusteremo i prodotti del mare e della terra e un fresco aperitivo sull’antico Caicco Portus Veneris.

Per motivi organizzativi la prenotazione a nolo bici, spuntino agreste e gita in barca è obbligatoria entro il 29 agosto.“Eh vengo anch’io!!!” rientra nel calendario di iniziative di PugliaOpenDay promosse da PugliaPromozione e Parco Naturale Costa Otranto-S.M. di Leuca e Bosco di Tricase.


 

 

Andrano 28 Luglio 2012 - Parco Costa Otranto Santa Maria di Leuca - bosco di Tricase, Regione Puglia e Federazione speleologica Pugliese organizzano il corso "Chirotteri: conoscenza tutela e conservazione" , scarica il programma e la scheda di adesione

 

 

 

ESTATE 2012: ATTIVITA’ GRATUITE PARCO NATURALE REGIONALE COSTA OTRANTO- S.MARIA DI LEUCA- BOSCO TRICASE (Open Day Puglia Promozione)

Tutti i venerdì secondo il programma di seguito riportato:

 

1) 06/07/2012 ore 17.00-19.30 – A piedi sui sentieri del Ciolo - Ritrovo ponte del Ciolo, litoranea Otranto - S.M. di Leuca alle ore 17.00 – Prenotazione: +39 347/4429799

2) 13/07/2012 ore 10.00-18.00 - A vela nel Parco - Imbarco e sbarco porto di Otranto; veleggiata lungo costa con sosta per nuotata e pranzo – Prenotazione:+39 329 2342488

3) 13/07/2012 ore 9.00 - 19.00 - La strada: Parco in bicicletta - escursione guidata in bicicletta, lungo la litoranea Otranto-Leuca, con soste nei Centri di Educazione Ambientale e nei siti di maggiore rilevanza naturalistica. A disposizione biciclette anche attrezzate per il trasporto dei bambini - Prenotazione: +39 346/086 27 17.

4) 20/07/2012 ore 17.00 - 20.30 - Cavallo e sciarabbà - Ritrovo presso Az. Agrituristica Piarmi, adiacente campo sportivo di Castiglione d’Otranto (LE). Percorso lungo i tratturi e le stradine rurali di Andrano, Spongano e Surano, tra masserie, paesaggi agrari, chiesette e monumenti megalitici - Prenotazione: +39 329/5373764

5) 27/07/2012 ore 17.00 – 19.30 – Itinerari della quercia Vallonea - Ritrovo presso Piazza Pisanelli per poi spostarsi, attraverso vecchie strade di campagna, verso la zona Trunco Il percorso si farà con la bici Per chi non fosse munito di bici propria è prevista la possibilità di noleggiarla. Prenotazione: + 39 349 5071570

6) 03/07/2012 I canaloni di Leuca ore 17.00 – 19.30 - Ritrovo presso la sede Pro Loco – Lungomare Cristoforo Colombo – Santa Maria di Leuca alle ore 17.00 - +39 347/4429799.

8) 10/08/2012 Sotto le stelle: pedalate e note di gusto ore 21.00 – 24.00 - Ritrovo in Piazza Pisanelli – Tricase alle ore 21.00 – Prenotazione:+39 335 7626163; +39 320 7709937.

9) 17/08/ 2012 'Nu giru alle fiche’ ore 16.30 – 21.00 – Ritrovo al Castello di Andrano alle ore 16.30 - Prenotazione: +39 8720491.

10) 24/08/2012 e 31/08/2012 Swim-trekking sulle vie del sale ore 9.00 – 12.30 – Ritrovo in Piazza San Biagio a Corsano alle ore 9.00 - Prenotazione: +39 424495

11) 31/08/2012 Notte verde ore 16.30 – 6.00 - Convegno sui temi dell’Agricoltura biologica e Gestione dei rifiuti- Prenotazione: +39 328 8720491.

12) 31/08/2012 Eh vengo anch’io ore 10.00 – 18.00 – Ritrovo in Piazza Pisanelli a Tricase alle ore 10.00 -  Prenotazione:+39 335 7626163; +39 320 7709937.

13) 07/08/2012 Terramare ore 8.30 – 18.30 -  Ritrovo al Castello di Andrano alle ore 8.30 -  Prenotazione:+39 328 8720491.

14) 07/08/2012 Il mondo delle api ore 9.00 – 12.30 – al la “Pineta triangolare” in comunale del “Mito” Tricase-Andrano - Prenotazione: +39 335/7626163; +39/320 7709937.

15) 14/09/2012 16) Museo free open day ore 9.00 – 18.00 – Ritrovo presso il Museo di Maglie in Via Vittorio Emanuele ed entrata a gruppi – Museo Civico di Maglie +39 423198, +39 320 4355793.

21/09/2012  Gita ai fari ore 16.00 – 18.00 – Ritrovo al Porto di Otranto alle ore 16 .00 - Prenotazione:+39 338/8212120, +39 328/7253222.

17) 28/09/2012 Zinzulusa free open day ore 9.00 – 18.00 - per gruppi dal piazzale Zinzulusa – Info e prenotazione: 0836/943812.

 

SEYF-"PROGETTO ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO"Novembre2011

 

Il progetto “Alla ricerca del tempo perduto” è una Iniziativa Giovani promossa da SEYF e approvata dall’Agenzia Nazionale Italiana per i Giovani, nell’ambito del Programma Europeo Gioventù in Azione. Il progetto vede la partnership sinergica di enti e associazioni territoriali come il Comune di Andrano, il Parco Naturale Regionale “Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase” e con l’aiuto eccezionale del C.E.A. “Alla ricerca del tempo perduto” coinvolge ragazzi salentini tra i 15 e i 23 anni che vorranno cimentarsi con l’avventura di scoprire il territorio. Esso avrà luogo nella cornice spettacolare del Castello di Andrano, cuore del Parco Otranto-Leuca a partire da Novembre 2011. Il progetto nasce per dare strumenti pratici ai ragazzi di oggi, incastrati tra il sapere scolastico e la necessità di avere competenze (umane, culturali, ambientali) che facilitino l’inserimento nel lavoro. Molto spesso, infatti, accade che quello che si apprende a scuola non si traduca in pratiche spendibili e utilizzabili nel mondo professionale, dove sempre più sono richieste competenze ed Esperienze piuttosto che nozioni. Ecco quindi l’obiettivo ambizioso di SEYF: creare consapevolezza territoriale e ipotesi di spunto lavorativo nei giovani, attraverso metodologie di apprendimento non formali, in linea coi principi della Outdoor Education: si fonderanno, quindi, teoria e pratica, utile e dilettevole. L’iniziativa giovani parte da Novembre 2011 con un ciclo di 10 incontri settimanali che porteranno ciascun partecipante all’acquisizione di competenze pratiche nei settori dell’archeologia, dell’orientamento professionale, delle tematiche ambientali, della creazione sartoriale, della cultura e dei principi educativi esperenziali. Infine i ragazzi saranno capaci di gestire da soli la creazione di un evento e di una realtà associativa che SEYF supporterà e aiuterà a nascere. Partecipare a “Alla ricerca del tempo perduto” non richiede competenze o titoli di studio

particolari: basta solo avere voglia di mettersi in gioco. Per informazioni e adesioni, contattare SEYF: tel. 3289771014 e 3286073586; e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

SEYF-"PROGETTO GREEN WORK": 15/23 Settembre

Nata come vincitrice del bando “Principi Attivi 2010” promosso dalla Regione Puglia, l’Associazione di Promozione Sociale SEYF – South Europe Youth Forum si è dimostrata subito solerte nel recepire le reali necessità di questo giovane Salento.

 

Il progetto “Green Work” è uno scambio di giovani promosso da SEYF approvato dall’Agenzia Nazionale Italiana per i Giovani, nell’ambito del Programma Europeo Gioventù in Azione, che vede la partnership sinergica di enti e associazioni territoriali come il Comune di Andrano, il Parco Naturale Regionale “Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase” e con l’aiuto eccezionale del C.E.A. e della Pro-Loco di Andrano.

“Green Work” coinvolge 20 giovani partecipanti tra i 15 e i 25 anni provenienti da Ungheria e Italia. Esso avrà luogo ad Andrano, cuore del Parco Otranto-Leuca, dal 15 al 23 Ottobre 2011.

Il progetto, che mira al raggiungimento dell’obiettivo strategico promosso dall’Unione Europea “20/20/20” ovvero la riduzione dell’inquinamento del 20% e l’affrancamento del 20% dalle energie fossili entro il 2020.

E’ l’obiettivo ambizioso che SEYF si promuove di raggiungere, attraverso la promozione delle tematiche ambientali e dell’occupazione giovanile, con particolare interesse verso lo sviluppo di idee che aiutino le giovani generazioni a trovare e inventare nuovi modelli lavorativi in linea con le tendenze e le possibilità locali, regionali, nazionali ed europee.

Le metodologie applicate a “Green Work” rispondono agli approcci dell’apprendimento non formale: i ragazzi conosceranno le realtà locali che affrontano il lavoro in modo sostenibile e il mondo del green volunteering: ne saranno attori e protagonisti per conoscere, sperimentare, e maturare idee consapevoli sull’imprenditoria verde. Workshop e visite nelle aziende, cooperative, associazioni ed enti che lavorano a contatto con l’ambiente, icebreaking games, team building e problem solving activities saranno il perno attorno a cui ruoterà lo scambio. Alla fine, grazie alla realizzazione di un documentario-inchiesta, i ragazzi saranno coinvolti nel mondo del lavoro verde, consapevoli delle possibilità presenti in Italia e in Europa per un mondo da tutelare ma soprattutto, da scoprire in modo consapevole e intelligente.

Attraverso questo progetto SEYF intende offrire un’opportunità ai giovani salentini per l’acquisizione di buone prassi europee, ambientali e, soprattutto, stimolandoli alla cultura della cittadinanza attiva e dell’apprendimento di nuove lingue.

"SALENTO NEL PARCO"

Dal 4 all’ 11 settembre un’opportunità imperdibile per gli appassionati di natura,  saperi e gusti salentini  con la settimana “Salento nel Parco”. Una serie di appuntamenti nati grazie ad un protocollo che vede uniti APT, Parco Naturale Regionale Otranto - S.M. di Leuca e Bosco di Tricase e altri Enti Parco. Il programma parte dai principi della Carta Europea del Turismo Sostenibile e fa delle aree protette salentine il laboratorio ottimale di sperimentazione dove coniugare tutela e sviluppo del territorio.Un’agenda fitta di appuntamenti imperdibili ! (scarica il calendario completo cliccando qui)

 

In vetrina:

 

sabato 10 settembre

 

Nell'ambito di SALENTO NEL PARCO , in tema di mobilità lenta e sostenibile, sabato 10 SETTEMBRE , imperdibile La passeggiata, proposta da Terrarossa Coop.Soc., che attraverserà il centro storico per poi raggiungere tra le campagne siti di interesse paesaggistico e naturalistico, partirà dalla stazione delle Ferrovie Sud Est anche per accogliere utenti che raggiungono Tricase in Treno, con ritrovo previsto per le ore 15.30. Gli orari di partenza ed arrivo dei treni con possibilità di bici al seguito, messi a disposizione lungo la rete delle FSE, potranno essere consultati sul sito www.terrarossa.org e riguarderanno le tratte Lecce – Tricase , Gagliano- Tricase sia in andata che al ritorno.

Grazie alla collaborazione di SalentoBiciTour sarà possibile per chi lo volesse prenotare l’affitto delle biciclette chiamando 3460862717.

Palazzo Gallone, Largo S.Angelo, Masseria del Mito, Torre del Sasso, Monte Patrancilu, Unico Biotopo, Chiesetta dei Diavoli, Quercia Vallonea dei 100 Cavalieri, Boschetto delle Vallonee, Contrada Palane sono i principali punti che uniscono la rete dei percorsi rurali e del centro storico lungo la quale si snoderà la biciclettata che prevede 2 tappe per la degustazione di miele e olio extravergine d’oliva e altre soste per una fruizione del territorio lenta, partecipe e attenta! Eh vengo anch’io! e tu?

 

Sabato 10  e domenica 11 Settembre

“A Passo di Parco” nel fine settimana che conclude il ricco calendario di eventi nella nostra area protetta:  due giorni alla scoperta del contatto autentico con la natura per ritrovare rumori e odori quasi dimenticati dalla frenesia di ogni giorno.

L’iniziativa è patrocinata dal Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase" e inserita nel Programma "Salento nel Parco" promosso dall'Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Lecce. Le due giornate consistono nel passaggio lento e consapevole a piedi e con... un sacco a pelo sulle spalle, attraverso i luoghi identitari storico-naturalistici del territorio dei comuni di Diso, Castro, Santa Cesarea Terme, Otranto ... lontani dall'asfalto immersi nei sentieri nascosti del Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca".

Salento nel Parco regala l’accessibilità attiva e coordinata di aree di grande fascinazione e ricchezza, offre in dono la possibilità di vivere la natura incrociando desideri e curiosità del turista/visitatore, invita le comunità locali a partecipare alle attività per conoscere meglio e da vicino ricchezze “a portata di mano”,  promuove l’interscambio culturale e di saperi tra ospiti e popolazione locale”. Conclude così la commissaria dell’APT, dott.ssa Stefania Mandurino, che ha fortemente voluto la serie di eventi all’interno e assieme alle aree parco .

In tale filosofia si inscrivono le giornate conclusive del 10 e dell’11 settembre “A passo di Parco” a cura degli operatori della Soc. Coop. Ulisside Onlus, ente gestore della rete dei centri di educazione ambientale dei comuni di Andrano, Diso, Santa Cesarea Terme e Spongano. Scarica la locandina cliccando qui


 

 

 


La società Italiana di geologia ambientale (SIGEA) , sez. Puglia e l'ordine dei Geologi della Puglia, con il patrocinio della Regione Puglia, organizzano il
CONCORSO FOTOGRAFICO
"PASSEGGIANDO TRA I PAESAGGI GEOLOGICI DELLA PUGLIA"



La Carta Europea per il Turismo Sostenibile nei Parchi della Puglia
Incontro tematico sulla gestione sostenibile dei litorali
giovedì 7 luglio 2011, ore 18,00
Stabilimento balneare Lido Bizzarro – Torre Canne
PROGRAMMA
La Carta Europea del Turismo Sostenibile in Puglia - Giuseppe Dodaro, Ambiente Italia
Rapporto spiaggia duna e fenomeni erosivi, aspetti generali e modelli di gestione sostenibile dei litorali –
Paolo Sansò, Università degli Studi del Salento
L’esperienza del Parco Regionale delle Dune Costiere - Tommaso Giorgino
Buone pratiche di gestione del litorale: l’esperienza del Parco Naturale Regionale Litorale d’Ugento -
Marco D’Adamo
Buone pratiche di gestione del litorale: l’esperienza della Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto –
Alessandro Cicolella, Direttore Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto
La gestione sostenibile del turismo balneare: buone pratiche di collaborazione tra Parchi e operatori
Paolo Pigliacelli – Federparchi

Piano Territoriale del Parco
Documento di analisi preliminare e Indirizzo metodologico-presentazione
Lecce, 23 giugno 2011- Palazzo dei Celestini

 

Al via il Piano Territoriale dell’area protetta del Parco naturale regionale “Costa Otranto-S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase”.

Il 23 giugno c.a. presso la provincia di Lecce, nella sala consiliare di P.zo dei Celestini, alle ore 16:00, alla presenza dell’Assessore Regionale all'Urbanistica e al Territorio, Prof.ssa Angela Barbanente e del Presidente della Provincia A. Gabellone, verrà presentato il Documento di Analisi Preliminare, propedeutico alla successiva redazione del Piano e del Rapporto della Valutazione Ambientale Strategica (VAS)

L’importante incontro sarà dedicato alla definizione del quadro conoscitivo e degli obiettivi del Piano territoriale del Parco; l’invito è rivolto agli Enti che hanno competenza nell’approvazione del Piano, agli abitanti dei comuni del Parco, al partnernariato economico e sociale.

Lo scopo che si vuole raggiungere, attraverso una serie di campagne d’ascolto e riflessioni plurali, è la condivisione di un processo essenziale per la conservazione, la valorizzazione e l’attrattività del Parco, nonché per la promozione territoriale e lo sviluppo locale sostenibile.

Il Piano territoriale del Parco “Costa Otranto - S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase”, come previsto dalla legge regionale istitutiva 30/2006, sarà uno strumento sovraordinato rispetto ai piani urbanistici comunali e necessita perciò di un processo di costruzione altamente partecipato e condiviso.


 

 

Obiettivi nel Parco: l’area naturale attraverso l’immagine


Il Parco Naturale regionale “ Costa Otranto- Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase”, nell’allestimento del proprio sito, invita tutti i fotografi ed appassionati a contribuire con i propri scatti alla documentazione del territorio.

La documentazione fotografica riguarda i vari aspetti di cui si compone l’area protetta: a partire dall’illustrazione dei 12 Comuni che compongono il Parco. I centri storici con monumenti, siti archeologici, opere d’arte, elementi urbani d’interesse artistico, ma anche flora e fauna, ambienti e paesaggi, rappresentano il miglior modo di raccontare il nostro patrimonio attraverso la percezione più immediata : l’immagine.

Tutto il materiale ricevuto, sarà selezionato a discrezione del comitato esecutivo a seconda delle tematiche e dei contenuti e farà parte della Fotogallery: Obiettivi nel Parco; le foto pubblicate saranno scaricabili a bassa risoluzione dal sito www.parcootrantoleuca.it e diventeranno patrimonio dello stesso anche con l’utilizzo in altre sezioni del sito. Nella sezione Fotogallery ogni foto sarà corredata dal Nome dell’autore e da una didascalia sintetica che ne spieghi il contenuto. Tale didascalia potrà essere modificata qualora non corretta o non aderente al format stabilito. Le immagini non potranno essere pubblicate in altri progetti editoriali senza l’autorizzazione dell’autore.

Per tutti coloro che vogliano aderire alla nostra iniziativa “ obiettivi nel parco”, l’indirizzo a cui inoltrare i propri scatti è Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

Mercoledì 27 Aprile 2011

Conferenza Stampa sull "educational per giornalisti e tour operator"


Il Parco Naturale Regionale “ Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e bosco di Tricase”, è lieto di invitarVi alla conferenza stampa di presentazione dell’“Educational per giornalisti e tour operator”, che si terrà mercoledì 27 aprile alle 12.00 nella sala del Consiglio della provincia di Lecce. Parteciperanno con gli operatori privati, il presidente della Provincia, Antonio Gabellone, l’assessore al turismo e al marketing territoriale, Francesco Pacella, la commissaria dell’Apt Lecce, Stefania Mandurino, il dirigente della Provincia di Lecce, Antonio Rizzo, i sindaci dei Comuni di Castro, Luigi Carrozzo, di Otranto, Luciano Cariddi, di Diso, Fernando Minonne, di Galatina, Giovanni Coluccia, di Presicce, Leonardo La puma, di Ugento, Eugenio Ozza, di Salve, Vincenzo Pasasseo e il presidente del Parco Otranto – Castro- Santa Maria di Leuca, Nicola Panico. Modera la direttrice della rivista di turismo e cultura del Salento, Spiagge, Carmen Mancarella.

I primi giornalisti arriveranno nel Salento il 28 aprile. Del gruppo fanno parte, tra gli altri, la redattrice di Famiglia Cristiana, Rosanna Precchia, il direttore delle guide verdi di Qui Touring e il suo collaboratore, Michele Lauro e William Dello Russo, la redattrice di Donna Moderna, Giosi Sacchini, la collaboratrice di Confidenze, Vero e Vera, Alessandra Sessa, il redattore di Visto, Giorgio Barbieri. E, considerata l’importanza che nel turismo stanno assumendo sempre più i siti internet, ci saranno anche il corrispondente dall’Italia, del sito americano, eturbonews.com, che viene pubblicato in inglese nelle Hawaii, la collaboratrice del sito milanese, viaggivacanze.info, i direttori dei siti milanopress.it e corrierebit.com.

I giornalisti aderenti all’educational saranno ospiti Parco Naturale Regionale “ Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e bosco di Tricase” Sabato 30 aprile 2011. Qui potranno conoscere gli scorci paesaggistici più suggestivi e gli aspetti naturalistici della nostra terra con un’escursione al Ciolo e attraverso una gita in barca dalla marina di Andrano, passando per Castro e Santa Cesarea. Infine faremo conoscere i sapori autentici del Salento con un buffet nel castello di Andrano a base di piatti e prodotti tipici forniti da aziende presenti nel Parco e allestito dall’ Istituto Alberghiero di Santa Cesarea Terme.

 

 

 

 

Domenica 31 gennaio

Visita guidata nella Riserva Naturale di Torre Guaceto

Da Parco a Parco in viaggio sulla strada dell’olio negli oliveti secolari

Parte dal Castello di Andrano un Pulmann con a bordo agricoltori, frantoiani, esperti e portatori di interessi alla volta di Torre Guaceto nei luoghi e tra i promotori dell’”Oro del Parco”, piccola ma esemplare produzione di olio di qualità ottenuta dagli oliveti secolari della Riserva in Provincia di Brindisi.
Così dopo il successo e l’interesse suscitato dall’incontro di mercoledì 20 gennaio, si continua a lavorare per la tutela e per la valorizzazione dei prodotti del Parco “Costa Otranto S.M. di Leuca e Bosco di Tricase; in particolare l’azione di difesa degli oliveti costieri si inserisce nell’ambito del Progetto “AvVista nel Parco”, finanziato dalla Fondazione per il Sud e dalla Provincia di Lecce che ha tra le sua priorità la pianificazione e gli interventi antincendio svolti dalle sedi della Protezione civile nei comuni del Parco, le attività di educazione e sensibilizzazione ambientale svolte per le scuole del Parco e della Provincia dalla Coop. “Ulisside” (CEA di Andrano) e le attività di promozione dello sport e del benessere fisico promosse dalla U.I.S.P. di Lecce che è anche il soggetto capofila.
Tornando agli oliveti, quelli terrazzati, disposti a gradoni dalla linea delle falesie più interne alla strada litoranea che definisce il Parco, rappresentano uno degli ambienti di maggiore  impatto paesaggistico; questo patrimonio, però, a causa dell’abbandono colturale di molti terreni, rischia di essere sempre più minacciato dagli incendi estivi e da rapidi processi di degrado.
Si tratta allora di intraprendere una serie di azioni che dovrebbero portare ad un coinvolgimento diretto dei produttori dei Comuni del Parco al fine di ascoltarne le problematiche, confrontare proposte ed elaborare una strategia di valorizzazione dell’olio prodotto fino a giungere alla definizione di un marchio ed una filiera produttiva e commerciale capaci di portare la coltivazione degli olivi ad un livello di convenienza accettabile..
Quale miglior cosa allora di portare i produttori più motivati alla conoscenza diretta di quanto è stato fatto per la valorizzazione dell’Olio proveniente dagli oliveti di altre Aree Protette. A Torre Guaceto verrà illustrata la filiera produttiva, il marketing e l’etichetettura dell’Olio ma anche le difficoltà e gli imprevisti sempre in agguato in questi difficili percorsi di sviluppo rurale.

 


 

A tutti gli agricoltori, aziende  olivicole, proprietari  di oliveti

Invito per un incontro pubblico

Mercoledì, 20  gennaio

Ore 17.30

Progetto “Avvista nel Parco”

Programma di valorizzazione dell’Olio e degli oliveti del Parco

Come è noto il nostro Comune è uno dei 12 comuni sui cui territori si estende il Parco Naturale Regionale “Costa Otranto - S.M. di Leuca e Bosco di Tricase”  istituito con Legge Regionale n. 30 del 26 ottobre 2006.

L’istituzione del Parco non è legittimata solo dalla necessità di definire vincoli e prescrizioni per la tutela degli ambienti naturali presenti nella nostra costa ma anche di avere uno strumento strategico per la valorizzazione delle risorse locali come il turismo, l’artigianato e l’agricoltura. A causa della  scarsa convenienza nella produzione dell’olio, i nostri oliveti, specie quelli piccoli o di difficile coltivazione, sono oggi sempre più a rischio di abbandono con gravi conseguenze all’economia, al paesaggio e alla cultura agricola che contraddistingue il nostro territorio.Il percorso seguito da altre Aree Protette porta, tuttavia, a nutrire concrete speranze per un miglioramento della situazione produttiva e qualitativa del nostro olio. Uno degli esempi migliori, ad esempio, è quello attivato dalla Riserva Naturale di Torre Guaceto in provincia di Brindisi, in cui la cooperazione di piccoli proprietari per la produzione e l’imbottigliamento dell'Olio del Parco, prodotto dagli oliveti secolari, ha portato al marchio dell’Area Protetta con la dicitura “L’oro del Parco”;  grazie a questo percorso  questi produttori hanno trovato nuove motivazioni economiche ed il loro olio è presente sui mercati  di qualità di altre regioni d’Italia.  Al fine di elaborare nuove proposte e dare avvio ad un programma  di azioni  utili ad un miglioramento della realtà olivicola nel nostro territorio, si invitano tutti  gli interessati a partecipare all’incontro pubblico che si terrà alle ore 17.30  presso la Sede del Parco (Castello di Andrano).

Andrano,  09/01/2009

C.E.A. di Andrano Soc. Coop. Ulisside

 


 

Mediterre 2010

 

Mediterre 2010

prcto123qwe
 
Emergenza xylella: nasce lo sportello del Parco

Parco punta ad offrire spazi di sperimentazione ed informazione utile alla salvaguardia dell’intero patrimonio agro ambientale del territorio. Nasce così, presso la Sede dell’Ente Parco, uno  Sportello pubblico per le buone pratiche agricole che andrà incontro ai conduttori di fondi agricoli per fronteggiare non solo l’emergenza fitosanitaria portata dalla Xylella fastidiosa, ma anche l’abbandono colturale ed il cattivo uso dei suoli agricoli.  Lo staff tecnico dello sportello è costituito da due agronomi e da un biologo naturalista ed è supportato da figure professionali diverse per integrare al meglio conoscenze ed esperienze nei campi dell’agricoltura sostenibile. Il Parco naturale regionale “Costa Otranto – Leuca e Bosco di Tricase” sarà promotore di percorsi di formazione, incontri di divulgazione e confronto in ambito agro-ambientale, supporto ad una più razionale applicazione della Politica Agricola Comunitaria (P.A.C.) e delle Misure di sostegno economico contenute  nel nuovo Piano di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2014-2020. Lo sportello rispetterà i seguenti orari: lunedi, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 20 in programmazione di quattro incontri nei comuni del Parco.

Il Parco comunica..

agenda2

Photogallery

2254698

Pubblicazioni


non-solo-libri3351

News


non-solo-libri3351

Agricoltura del Parco


non-solo-libri3351

Newsletter

Vivi il Parco
Fondo

Newsletter

Accetto le condizioni sullaprivacy
Fondo

Educazione ambientale

cets

Albo pretorio

public-1113093035_news_albo-pretorio-on-line

Bandi e avvisi

concorso

Area riservata

area_riservata